Uno stipendio in più ogni mese, il bonus più alto

Avere un bonus può essere davvero comodo e può permettere di sentirsi più tranquilli, ora ce n’è uno che ha il valore di uno stipendio.

In un periodo come quello che stiamo vivendo i soldi non sembrano bastare mai, non solo perché ci sono persone che hanno guadagni eccessivamente bassi, ma soprattutto perché il costo della vita è lievitato e anche chi non ha cambiato il modo di agire ha notato la differenza. La situazione non può che essere più grave per chi deve mettere in conto un costo fisso come quello previsto per mutuo o affitto, oltre a eventuali emergenze che non possono mai essere escluse.

bonus vale uno stipendio
È in arrivo bonus che vale uno stipendio – Foto | Ecodibasilicata.it

Pensare di ricevere un aumento è praticamente impossibile, per questo non può che essere provvidenziale sapere di poter ricevere un sostegno da parte delle istituzioni. Se questo accade non può che essere la dimostrazione di come chi ci governa sia attento alla situazione difficile in cui versano tanti cittadini. Ora c’è un bonus disponibile che può essere davvero provvidenziale.

Un bonus davvero consistente in arrivo

Nel periodo in cui erano in vigore le restrizioni a causa della pandemia abbiamo imparato a convivere con la parola “bonus”, in riferimento alle agevolazioni che venivano messe a disposizione da parte del governo dell’epoca per chi non poteva lavorare. Quelle erano certamente provvidenziali soprattutto per chi aveva un’attività che doveva mantenere la serranda abbassata, anche se in alcuni casi potevano sembrare insufficienti.

Ora, però, si potrà contare su un sostegno decisamente consistente, pari al valore dello stipendio di molti. Si tratta di un bonus pensato per chi vive in affitto, soluzione a cui ricorrono in tante persone, magari anche contro alla loro volontà, perché impossibilitate ad acquistare casa. Il mutuo, infatti, raramente viene concesso a chi non ha un contratto a tempo indeterminato, situazione ormai sempre più rara.

bonus vale uno stipendio
Il bonus è pensato per chi ha una casa in affitto – Foto | Ecodibasilicata.it

A optare per un’abitazione in locazione sono così tante giovani coppie, ma anche ragazzi che decidono di andare a vivere per conto proprio, ma raramente possono avere grandi disponibilità economiche. Chi avrà modo di usufruire di questa agevolazione potrà potrà avere uno sconto di imposta che vale fino a 1.491 euro in sede di 730/2024.

A seconda della situazione, l’importo a cui si avrà diritto potrà essere diverso, ma comunque consistente.

Chi sposta la residenza per motivi di lavoro avrà diritto a una detrazione pari a:

  • 991,60 euro se ha un reddito complessivo che non supera i 15.493,71 euro;
  • 495,80 euro se ha un reddito complessivo compreso tra 15.493,71 euro e 30.987,41 euro.

È però necessario avere un contratto di lavoro dipendente, uno di locazione per un immobile che si trova nel Comune di lavoro e avere spostato la propria residenza nel Comune di lavoro (o in uno limitrofo) nei 3 anni che precedono la richiesta della detrazione.

Il bonus affitto può essere utile anche per i ragazzi che studiano in una città diversa da quella di cui sono originari. In questo caso la detrazione spetta su una spesa massima di 2.633 euro sui canoni di locazione, per questo si potrà ottenere un rimborso massimo pari a 500,27 euro. È necessario però che il Comune di residenza sia distante da quello in cui si trova l’università almeno 100 chilometri.

Il bonus può essere comunque percepito anche da chi in genere ha comunque un contratto di affitto, in questo caso l’entità varia a seconda del reddito:

  • 495,80 euro, se il reddito complessivo non supera i 15,493,71 euro;
  • 247,90 euro per redditi complessivi che si collocano tra 15.493,71 euro e 30.987,41 euro.
Impostazioni privacy