Spesa al supermercato: puoi risparmiare oltre 1000 euro in 12 mesi, cosa devi fare

Fare la spesa al supermercato, oggi è diventata una vera e propria impresa. Risparmiare, però è più che mai possibile.

In questo specifico momento, l’aumento spesso sconsiderato dei prezzi di qualsiasi articolo generalmente venduto dai supermercati e non solo, rende vita davvero difficile ai consumatori italiani, costretti nel vero senso della parola a fare i conti con un bilancio mensile familiare quasi sempre in passivo.

Supermercati più convenienti
Punti vendita del risparmio (ecodibasilicata.it)

Le soluzioni, stando a quelli che sono i consigli più volte suggeriti dalle varie associazioni dei consumatori sono numerosi. Dalla scelta minuziosa del supermercato in cui spendere per specifici prodotti, all’attenzione alle varie offerte, passando per una serie di imbeccate circa la modalità di acquisto presso gli stessi store.

Spesa al supermercato: la classifica di Altroconsumo

Come ogni anno, Altroconsumo, tra le realtà più rilevanti per quel che riguarda l’associazionismo nel contesto consumatori, ha stilato la sua classifica dei supermercati più convenienti in tutto il territorio nazionale. 67 le città prese in esame, con i vari punti vendita delle relative catene. La stessa indagine è stata realizzata monitorando i prezzi di 1203 supermercati, ipermercati e discount, relativi a 1,6 milioni di articoli, divisi per ben 125 diverse categorie.

Classifica Altroconsumo
Classifica Altroconsumo – (ecodibasilicata.it)

In testa alla speciale classifica di Altroconsumo, si colloca Famila Superstore, seguito da Conad, Conad Superstore e infine Ipercoop. In linea di massima stando al rapporto seguito alla speciale classifica realizzata dall’associazione, scegliere di fare la spesa in uno dei supermercati ritenuti più convenienti nel paese, comporterebbe un risparmio complessivo di ben 1085 euro l’anno.

Chiaramente, stando alle stesse dinamiche scaturite dall’indagine appare più che mai evidente che alcuni prezzi, relativi a specifici prodotti possono variare in modo più che mai concreto da un punto vendita all’altro, da una catena all’altra, in sintesi. Tra i supermercati più convenienti d’Italia, è possibile inoltre riscontrare la presenza in modo più che mai costante, tra le varie classifiche regionali del marchio Esselunga, presente, prettamente presso specifiche località del Nord Italia.

L’indice di convenienza, di uno specifico store Esselunga, presente in Via Giovanni Cena a Milano è stato quantificato in 118, che tradotto in percentuale vuol dire un risparmio medio dell’11% rispetto ad altri punti vendita.Questo significa che tra i punti vendita di una stessa catena è possibile riscontrare in ogni caso una maggiore convenienza.

I consumatori insomma sono più che mai avvisati. La convenienza, in questo particolare settore è possibile, bisogna soltanto trovare il giusto supermercato, magari andando a indagare eventuali differenze tra le altre realtà presenti sul territorio della stessa catena.

Impostazioni privacy