Vuoi rivendere l’auto acquistata con un finanziamento? Puoi farlo, ma solo a una condizione

Se vuoi rivendere l’auto acquistata con un finanziamento, devi prima capire se puoi farlo. Ecco la condizione

Quando acquistiamo un’automobile, lo facciamo con grande entusiasmo, curiosi di scoprire quali saranno tutti i comfort e di come sarà guidarla.

Rivendere auto comprata con finanziamento: scopri se puoi farlo
Rivendere auto comprata con finanziamento: scopri se puoi farlo (ecodibasilicata.it)

Da sempre, l’acquisto di un’auto si rivela l’opzione migliore se non si vuol dipendere da nessuno, se non si vuole stare agli orari dei mezzi pubblici ecc. La libertà ha sempre caratterizzato l’esigenza di questo bene materiale, in quanto consente davvero di recarsi in un posto quando più si preferisce e altrettanto andar via, senza chiedere favori ad alcuna persona.

Chiaramente, un’auto, dopo l’acquisto, deve soddisfare a pieno tutti i requisiti per cui si è deciso di comprarla. Una volta provata, infatti, ci si potrà rendere conto o meno se ci sono i presupposti per poterla tenere, oppure riportarla indietro, eventualmente. Può accadere, tuttavia, che anche se l’auto è in buone condizioni e non abbia problemi, la si voglia rivendere. Il caso vuole, però, se per acquistarla abbiate fatto un finanziamento, e ora non sapete se è possibile rivenderla con finanziamento in corso. Ecco che cosa fare in questi contesti.

Rivendere un’auto comprata tramite finanziamento: a che condizione è possibile farlo

Ebbene sì, è possibile rivedere un’automobile acquistata dopo aver fatto un finanziamento che è ancora in corso, ma ci sono delle regole che disciplinano tale procedura.

Rivendere auto comprata con finanziamento: scopri se puoi farlo
Rivendere auto comprata con finanziamento: come farlo (ecodibasilicata.it)

Nello specifico, in primis, la persona che decide di vendere l’automobile deve tenere presente che deve informare il compratore del fatto che l’auto in vendita ha un finanziamento in corso. Se dovessero esserci rate insolute, sicuramente ci si domanderà a chi spetti pagarle.

In casi come questo, le parti dovranno cercare di trovare un accordo in merito. Si può decidere, quindi, se il debito resti sulle spalle di chi lo ha contratto, ovvero il venditore in questo contesto, oppure passi a colui che acquista, che di conseguenza decide di farsi carico di questa spesa. Ovviamente, è bene ricordare una cosa molto importante, ossia che nel momento in cui il compratore decide di accettare l’offerta del venditore, cioè di accollarsi il debito, è chiaro che il prezzo dell’auto scenderà.

Ergo, l’auto, pur se con un finanziamento, può essere tranquillamente rivenduta, basta riuscire a trovare un accordo con il compratore. Se quest’ultimo non vuole accollarsi il debito, il venditore continuerà a pagare le rate insolute.

Impostazioni privacy