Viaggiare gratis in treno: in questa regione è possibile

Come si fa a viaggiare gratis in treno? In una regione italiana si può fare: scopriamo dov’è che il viaggio in treno non costa nulla.

Anche se ormai le temperatura sono in picchiata la voglia di viaggiare non si ferma, al contrario. Dopo anni di isolamento a causa delle restrizioni della pandemia il desiderio di andare alla scoperta di posti nuovi si fa sentire con prepotenza.

Viaggi gratis in treno in una regione italiana
C’è una regione italiana dove è possibile viaggiare in treno senza spendere nulla (ecodibasilicata.it)

Se poi viaggiamo in treno il piacere della scoperta facilmente si unisce alla comodità e al risparmio. Vantaggi da non sottovalutare in un momento in cui la tenuta delle nostre tasche è messa a dura prova dai rincari degli ultimi tempi, a cominciare dai biglietti per i trasporti.

Ma come facciamo a viaggiare gratis? Possiamo dire che le offerte disponibili in questo periodo offrono succulente opportunità di risparmio. E viaggiare in treno resta una delle migliori soluzioni. In primo luogo perché ci evita lunghi spostamenti in macchina e le relative dosi di stress. C’è poi il lato economico, dato dalla maggiore economicità del treno rispetto all’aereo.

Viaggiare gratis in treno? Ecco dove si può fare

Se abbiamo il desiderio di recarci in una delle tante destinazioni della nostra meravigliosa Penisola c’è un’offerta particolare che fa al caso nostro e che piacerà in particolare al nostro portafoglio (sempre più magro negli ultimi tempi).

Dov'è che prendere il treno non costa nulla
Una speciale offerta ci permetterà di prendere il treno gratis (ecodibasilicata.it)

Inutile dire che l’offerta è quella di Trenitalia. È valida fino al 31 maggio 2024: avremo infatti diritto a un biglietto gratis acquistando un pacchetto turistico. A condizione naturalmente di dirigerci verso una specifica regione italiana. Parliamo del Friuli Venezia Giulia. L’offerta nasce da una convenzione tra la regione friulana e Trenitalia. L’offerta riguarda Frecce, Intercity e treni regionali.

Come funziona l’offerta di Trenitalia? Per attivarla dovremo acquistare un pacchetto che preveda un soggiorno da 2 a 4 notti. Ma non solo. In questo modo avremo diritto anche alla FVG CARD, una carta della durata di due giorni che ci permetterà di accedere gratis (o a prezzo ridotto) a musei e visite.

Insomma, un modo per incentivare le visite in posti come Gorizia, Pordenone, Lignano Sabbiadoro, Trieste, Udine. Per accedere all’offerta dovremo anche una struttura ricettiva convenzionata con questo pacchetto. Per Gorizia sono obbligatorie 2 notti, mentre per Trieste il numero di notti è 3 (da programmare entro il 30 aprile).

Chi preferisce Lignano Sabbiadoro e Grado dovrà prenotare per un soggiorno minimo di 2 notti.  I pacchetti a disposizione dei viaggiatori sono ben 650. Sul sito ufficiale sono disponibili tutte le informazioni dettagliate. È indispensabile che i titoli di viaggio acquistati vengano usati per spostarsi in Italia e che abbiano una data corrispondente alle strutture convenzionate prescelte che hanno aderito al progetto. Insomma, non dobbiamo far altro che prenotare!

Impostazioni privacy