TFR 2024: attenzione a cumulo con redditi e tassazione, il chiarimento stupisce

Hai effettuato il riscatto totale del TFR e ti stai chiedendo se l’importo fa cumulo con gli altri redditi? Ecco tutto ciò che c’è da sapere.

Le spese della dichiarazione dei redditi sono sempre elevate. Dunque per chiunque se si riuscisse ad evitare ulteriori aggravi sarebbe preferibile. In molti sono infatti coloro i quali si chiedono se il TFR contribuisca a formare reddito. Come sempre bisogna prestare attenzione a quello che si dichiara, poiché il Fisco controlla tutto.

TFR aumenta reddito?
Molti si chiedono se il TFR faccia cumulo con i redditi: ecco spiegato il tutto Ecodibasilicata.it

Infatti, su questo tema bisogna prestare molta attenzione per evitare problemi con il Fisco in merito alla propria dichiarazione. Scopriamo insieme il tutto e facciamo un po’ di chiarezza in merito alla questione.

TFR 2024 fa cumulo con i redditi? Ecco tutto quello che c’è da sapere

Il TFR (Trattamento di Fine Rapporto) non è altro che un insieme di accantonamenti periodici che subiscono una rivalutazione di anno in anno. Questo trattamento spetta a tutti i lavoratori dipendenti con qualunque tipologia di contratto individuale, anche in prova. Sono in molti, infatti, coloro che si chiedono se il TFR faccia cumulo con gli altri redditi. Ma vediamo insieme il tutto.

TFR fa cumulo con tassazione e reddito?
Ti stai chiedendo se il TRF aumenti il reddito? Ecco la verità – ecodibasilicata.it

Il TFR non si indica in dichiarazione dei redditi, anche se è una parte della retribuzione del lavoratore che viene erogata a fine contratto dal datore di lavoro o dal fondo pensione integrativo. Si tratta di simil redditi esenti IRPEF in dichiarazione, poiché nel momento in cui è erogata, questa somma risulta soggetta a tassazione separata.

Dunque non dovrà essere inserita all’interno di nessuna dichiarazione dei redditi. Anche se produce una Certificazione Unica che conviene tenere in archivio per almeno 5 anni nel caso di un eventuale futuro controllo da parte dell’Agenzia delle Entrate. Il pensionato inoltre non vedrà l’aggiunta di questo importo percepito a tale titolo nel suo 730. Ed inoltre non ne troverà indicazione nemmeno nella dichiarazione precompilata.

Per quanto riguarda invece l’imposizione fiscale sulla liquidazione del TFR, la quota finanziaria è tassata al 17%, mentre se investita in fondi di previdenza complementare è tassata fino al 15%. Il conguaglio viene effettuato dall’Agenzia delle Entrate rispetto alla tassazione provvisoria già applicata al momento della liquidazione. Ma se desideri avere maggiori informazioni e delucidazioni in merito a tale situazione puoi consultare i rispettivi canali telematici o recarti ad un ufficio a te più vicino.

Impostazioni privacy