Tanti nuovi bonus per chi ha i figli: pacchetto sociale famiglie 2024

La misura per eccellenza, quella che con ogni probabilità è la preferita dei cittadini italiani. Il bonus. Tutte le novità.

Gli ultimi anni hanno un visto un numero davvero imponente di bonus disposti dai vari governi che negli sessi periodi si sono succeduti. Misure che in un modo o nell’altro sono quasi sempre esistite. Nel recente passato la dimensione del tutto è cresciuta e gli aiuti, i sostegni alle famiglie maggiormente in difficoltà o potenzialmente poco serena, per cosi dire, sono di fatti arrivati da ogni direzione.

Misure per la famiglia
Tutte le agevolazioni del prossimo anno (ecodibasilicata.it)

Il 2024, si preannuncia, in qualche modo molto simile ai suoi predecessori, con una serie di misure a sostegno delle famiglie che in alcuni casi, però, dovranno ancora essere ufficialmente confermate dall’attuale Governo presieduto da Giorgia Meloni. Le famiglie e non solo loro, quindi, attendono conferme e soprattutto sperano in nuove operazioni del genere da parte dello stesso esecutivo.

Tanti nuovi bonus per chi ha i figli: tutto quello che c’è da sapere

Tra le misure, in questo caso, per le coppie con figli, in arrivo anche il prossimo anno sarà possibile trovare l’Assegno unico universale, l’operazione che, di fatto, è andata a sostituire il vecchio concetto di assegni famigliari. L’assegno in questione può essere percepito sia da lavoratori dipendenti che da liberi professionisti. Indicatore di riferimento in questo caso è l’ISEE, oltre, chiaramente al numero di figli a carico.

Agevolazioni 2024
Le misure per i nuclei famigliari (ecodibasilicata.it)

La domanda per ricevere l’Assegno unico può essere effettuata direttamente attraverso il sito web INPS, seguendo tutte le indicazioni del caso dal menù principale. Altro interessante provvedimento che fa felice le famiglie è il Bonus asilo nido. Anche nel 2024, sempre in base all’ISEE dichiarato, sarà possibile recuperare le quote mensili versate all’istituto di riferimento in qualità di retta. Le famiglie, ritroveranno, poi, il Bonus mamma, che offrirà un esonero totale dai contributi previdenziali a carico delle lavoratrici, madri di almeno due figli.

Anche in questo caso, il tutto può essere gestito, per la domanda relativa di richiesta, attraverso il portale web Inps. Il menù iniziale guiderà l’utente tra le varie richieste possibili attraverso le stesse pagine web dell’ente. Una situazione, insomma, che per il prossimo anno, almeno per le famiglie dovrebbe mantenersi, per cosi dire, sugli stessi livelli dell’anno che sta per concludersi.

Le famiglie in questi anni hanno duramente subito il contraccolpo, assolutamente naturale della crisi. Oggi, specifiche misure, danno di certo sollievo e contribuiscono a rendere il quotidiano, in moltissimi casi, molto più agevole.

Impostazioni privacy