Se non puoi riposare bene è questo il momento per acquistare un materasso

Spesso, se non si riesce a riposare bene, la colpa è del materasso: per sostituirlo è possibile sfruttare un’occasione molto interessante.

La scelta del materasso incide inevitabilmente sulla qualità del sonno e sul benessere generale. Quello che ripetono fino allo sfinimento dalle promozioni e dalle televendite di materassi è vero: un buon materasso è fondamentale per un riposo ottimale. Dormire su un supporto inadeguato rischia non solo di compromettere la qualità del sonno, ma genera anche dolori e fastidi.

Agevolazioni per l'acquisto del materasso
Riposare meglio con un materasso adeguato – ecodibasilicata.it

Nelle case degli italiani, accanto ai vecchi materassi a molle (che non sono poi così male, da tutti i punti di vista), stanno dunque comparendo supporti più aggiornati ed efficaci, come quelli in lattice (più economici), che distribuiscono il peso del corpo in modo equo e aiutano a mantenere la colonna vertebrale in posizione comoda.

Ci sono poi anche i materassi in schiuma, che si adattano bene al corpo e possono essere adatti a persone sovrappeso o che hanno bisogno di dormire in una posizione particolare. Infine, ci sono quelli in memory foam, che reagiscono al calore corporeo e si adattano ai contorni della persona.

Spesso però si sceglie solo il materasso più economico, e in questo modo non solo si mette a rischio la qualità del proprio sonno ma si smette anche di riposare con piacere. Una soluzione è quella di sfruttare un bonus pensato proprio per l’acquisto di questo indispensabile supporto.

Riposare meglio grazie al bonus materasso

Parlare di un vero e proprio bonus, forse, è fuorviante. Ma esiste comunque la possibilità di risparmiare attraverso una detrazione. Il requisito fondamentale per poter godere l’agevolazione è di tipo medico. Questo perché la spesa per l’acquisto del materasso è detraibile se il materasso è a uso terapeutico.

Acquisto materasso: come risparmiare
Agevolazioni per comprare o affittare materassi – ecodibasilicata.it

Se per esempio, si ha bisogno di un materasso antidecubito, lo Stato garantisce un’agevolazione sotto forma di sconti diretti e di detrazione della spesa. Il decreto legislativo 46 del 1997 definisce infatti il materasso antidecubito come un dispositivo medico in grado di prevenire o attenuare le lesioni cutanee del corpo a seguito di patologie che costringono i pazienti a una lunga permanenza a letto.

Serve quindi una prescrizione medica. E in questo modo è possibile poter sfruttare una detrazione pari al 19% della spesa sostenuta con franchigia di 129,11 euro. Tornando all’intidecubito, la spesa può essere portata in detrazione anche nel caso in cui si preferisca l’affitto.

Per il resto, il consiglio è quello di tenere d’occhio i periodi di saldi e le varie promozioni che ciclicamente interessano i negozi di materassi. Durante queste fasi è facile trovare offerte molto vantaggiose per poter comprare un materasso di buona qualità a prezzo contenuto, per riposare meglio e vivere meglio.

Impostazioni privacy