Riscalda casa con i ventilatori per termosifoni, funzionano davvero e l’ambiente è sempre caldo

Un’azienda ha recentemente presentato dei ventilatori innovativi, capaci di riscaldare una casa sfruttando i termosifoni. Ecco come sono.

Il cambiamento climatico sta indubbiamente influenzando le scelte energetiche di tantissimi paesi del mondo, la maggior parte delle famiglie sogna infatti di sostituire la tradizionale caldaia a gas. Quest’ultima è purtroppo caratterizzata da due aspetti negativi: l’alto consumo energetico e il rilascio di sostanze inquinanti nell’ambiente. Quali sono allora le migliori alternative?

arrivano i ventilatori per termosifoni
Riscalda casa con i ventilatori per termosifoni, funzionano davvero e l’ambiente è sempre caldo- Ecodibasilicata.it

Il mercato offre fortunatamente una vasta gamma di apparecchi ecologici e sostenibili, alcuni dei quali sono le caldaie elettriche, le pompe di calore, le caldaie a biomassa, i pannelli radianti elettrici, le stufe a pellet e tanti altri. Tuttavia, ci sarebbe anche un altro sistema poco conosciuto, che include dei ventilatori speciali che sfruttano i termosifoni di casa.

Riscaldamento, ecco come riscaldare con i ventilatori

I tradizionali ventilatori che rilasciano aria calda sfruttano l’energia elettrica per generare calore, il quale riscalda progressivamente le stanze in cui si trovano gli apparecchi. Questi ultimi accrescono solitamente la bolletta della luce, poiché consumano molta elettricità.

Tuttavia, sono presenti anche delle varianti più pratiche ed economiche, che sfruttano il calore generato dai termosifoni per espandere l’aria calda in tutta la casa. In modo particolare, questi dispositivi hanno il compito di aspirare l’aria dalla stanza e di convogliarla all’interno dei radiatori per riscaldarla. Dopodiché, il flusso d’aria riscaldato viene nuovamente liberato nell’abitazione.

ventilatori per termosifoni ecco come funzionano
Ventilatori per termosifoni, ecco come funzionano. Pro e contro- Credit YouTube manciniemancini- Ecodibasilicata.it

L’obiettivo principale di questo innovativo sistema è quindi quello di ottenere un risparmio energetico sulla bolletta, poiché i termosifoni sarebbero supportati dai piccoli ventilatori. Questa bellissima idea ha ovviamente degli aspetti positivi e negativi che la caratterizzano.

I primi riguardano essenzialmente il comfort, la velocità con cui si alza la temperatura nella stanza e il ridotto consumo energetico. Gli aspetti negativi sono invece il rumore dell’apparecchio e l’improvviso calo della temperatura che si verifica dopo lo spegnimento. Come funzionano allora nel dettaglio questi ventilatori? Innanzitutto, il dispositivo non ha il compito di aumentare il calore, ma di diffondere uniformemente quello già presente nella stanza grazie ai termosifoni.

Il ventilatore riesce quindi a riscaldare tutta l’aria della casa in modo uniforme ed equilibrato. Il riscaldamento tradizionale porta solitamente il calore verso l’alto, ciò significa che alcune zone della casa rimangono più fredde rispetto ad altre.

Coloro che utilizzano l’innovativo metodo possono invece portare ovunque l’aria calda, massimizzando così le prestazioni dei radiatori. Un altro aspetto positivo è l’adattabilità: possono infatti adattarsi senza problemi ai classici termosifoni in ghisa o in alluminio.

Impostazioni privacy