Rimborso 730 superiore a 4.000 euro, i tempi di pagamento diretto su conto corrente

Gestione dei rimborsi fiscali superiori a 4000 euro: tempi, procedure di erogazione e i controlli dell’Agenzia delle Entrate.

Quando si riceve un rimborso che supera i 4.000 euro dalla dichiarazione dei redditi, il processo di liquidazione può richiedere notevole pazienza. L’Agenzia delle Entrate effettua controlli più approfonditi prima di effettuare la liquidazione a causa dell’importo elevato in questione. Questo significa che il rimborso non arriva immediatamente tramite busta paga o cedolino pensionistico.

pagamento rimborso 730
Ecco quando riceverai il rimborso diretto sul conto corrente per dichiarazioni 730 con importi superiori a 4.000 euro Ecodibasilicata.it

Le procedure di liquidazione sono più complesse per importi superiori ai 4.000 euro. Se hai diritto a un rimborso di questa entità con la dichiarazione dei redditi del modello 730/2024, è consigliabile non aspettarsi di riceverlo durante l’estate tramite lo stipendio o la pensione. L’Agenzia delle Entrate gestirà direttamente la liquidazione di queste somme, non il datore di lavoro o l’ente pensionistico.

L’articolo 5, comma 3bis del decreto legislativo 175 prevede controlli preventivi in caso di rimborsi elevati. Questi controlli iniziano entro il quarto mese successivo alla scadenza della presentazione della dichiarazione dei redditi, quindi per il 2024 sarebbero entro la fine di gennaio 2025. La liquidazione dei rimborsi avviene entro sei mesi dalla scadenza della dichiarazione (fine marzo 2025 per il 2024), ma questo termine può slittare se la dichiarazione è stata presentata oltre la scadenza prevista.

Tempistiche di erogazione dei rimborsi del modello 730 e dei conguagli INPS: calendario delle date di pagamento

In generale, i rimborsi relativi al modello 730 vengono erogati dal sostituto di imposta nel mese successivo alla ricezione del prospetto di liquidazione. Per i pensionati, i conguagli dell’INPS sono processati a partire dal secondo mese successivo all’invio della dichiarazione. Le date di erogazione del rimborso dipendono dalla data di presentazione della dichiarazione.

Calendario date di pagamento per rimborsi del modello 730 e conguagli INPS
Date di erogazione dei rimborsi del modello 730 e dei conguagli INPS, in base alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi Ecodibasilicata.it

Per le dichiarazioni presentate entro il 31 maggio 2024: il prospetto viene inviato al sostituto di imposta entro il 15 giugno 2024, con erogazione dello stipendio di luglio 2024 o della pensione di agosto 2024. Per le dichiarazioni presentate entro il 20 giugno 2024: il prospetto viene inviato al sostituto di imposta entro il 29 giugno 2024, con erogazione dello stipendio di agosto 2024 o della pensione di settembre 2024. Per le dichiarazioni presentate entro il 15 luglio 2024: il prospetto viene inviato al sostituto di imposta entro il 23 luglio 2024, con erogazione dello stipendio di agosto/settembre 2024 o della pensione di settembre 2024.

Per le dichiarazioni presentate entro il 31 agosto 2024: il prospetto viene inviato al sostituto di imposta entro il 15 settembre 2024, con erogazione dello stipendio di ottobre 2024 o della pensione di novembre 2024. Per le dichiarazioni presentate entro il 30 settembre 2024: il prospetto viene inviato al sostituto di imposta entro il 30 settembre 2024, con erogazione dello stipendio di novembre 2024 o della pensione di dicembre 2024. Queste sono le tempistiche di erogazione dei rimborsi in base alla data di presentazione della dichiarazione dei redditi.

Impostazioni privacy