Pulizie di primavera, inizia da qui e ti ritrovi metà del lavoro fatto: il posto a cui nessuno pensa e che può rivelarsi molto pericoloso

Se anche tu sei in vena di pulizie di primavera, ma non sai da dove cominciare, ti conviene iniziare proprio da qui: lo avresti mai detto?

È arrivata la primavera e con lei la voglia di un rinnovamento totale che lasci spazio solo a cose belle. Insomma, ora che le giornate si allungano, le temperature di alzano e il sole è più generoso, non c’è niente di meglio che vivere la propria casa con un spirito nuovo che sappia di pulito, fresco e soprattutto organizzato. Ecco perché anche gli incorreggibili pigroni non resistono al richiamo delle pulizie in questa stagione.

Pulizie di primavera posto in casa pericoloso
Nessuno ci pensa, ma questo posto in casa è pieno di polvere – Ecodibasilicata.it

Capita spesso e volentieri però, specialmente quando si ha poco tempo a disposizione, di dimenticare alcuni punti in casa che in realtà fanno proprio la differenza in termini di pulizia accurata a lungo andare. Uno di questi è proprio il letto, specialmente se contenitore. Pur trattandosi, infatti, di una comodità non da poco perché si può ricavare tantissimo spazio in più, il letto contenitore resta comunque scomodo da pulire, specialmente sotto.

Pulizie di primavera, non dimenticare mai il letto contenitore: come pulirlo al meglio

Come dicevamo prima, infatti, malgrado l’indubbia comodità, proprio il letto contenitore è uno dei punti in cui può accumularsi più facilmente non solo la polvere, ma anche sporco di varia natura e cimici. Insomma, non proprio il massimo in termini di igiene, ecco perché è di fondamentale importanza pulirlo in maniera sistematica per una corretta nonché duratura pulizia degli ambienti. Come fare però per igienizzarlo al meglio? Niente di più semplice in realtà.

letto contenitore come pulire
Così il letto contenitore sarà pulitissimo – Ecodibasilicata.it

Per prima cosa, munisciti di un’aspirapolvere con asta telescopica: così sarà più semplice raggiungere anche gli angoli più remoti e antipatici sotto il letto per rimuovere fino all’ultimo granello di polvere. Una volta passata l’aspirapolvere per bene, applica un panno elettrostatico alla scopa che usi di solito, pulisci tutta la superficie sotto al letto contenitore per assicurarti così che la polvere è solo un ricordo lontano.

Fatto questo, passa anche un panno umido lungo il pavimento sotto il letto. In questo modo, infatti, eventuali residui di polvere o sporco verranno eliminati in toto. Questa piccola e “invisibile” azione conferirà già alla tua camera da letto un aspetto molto più fresco, pulito e curato.

Impostazioni privacy