Perché non conviene pagare questi prodotti in contanti: tutti i vantaggi che possiamo avere con i pagamenti elettronici

Se paghi questi prodotti in contanti, dovresti smetterla: ti conviene molto di più il pagamento elettronico! Ecco perché.

Contanti o carta? Spiccioli o Postepay? È un dubbio che ci assale sempre di più, negli ultimi anni, con lo spopolare delle carte prepagate, delle app per il pagamento online direttamente da telefono come Satispay e, in generale, con i pagamenti elettronici sempre più diffusi. Tra una polemica e l’altra, una protesta e l’altra dei negozianti costretti a pagare commissioni da capogiro, il futuro virerà sempre di più verso la direzione dei pagamenti online, o comunque digitali, e i contanti spariranno sempre di più dalla circolazione.

non pagare questo in contanti
Cosa faresti meglio a non pagare contanti – Ecodibasilicata.it

Ma ci sono alcuni incalliti nostalgici che continuano ad usare i contanti per tutto. Nessuno vi vieta di farlo, ma forse dovreste considerare che alcuni prodotti proprio non conviene pagarli cash e vi converrebbe decisamente di più usare un bancomat, una carta o un qualsiasi pagamento digitale a vostra scelta. Ecco che cosa dovreste fare e perché vi conviene davvero.

I prodotti che non dovreste più pagare contanti e perché: scegli i pagamenti online

In generale, la direzione che il futuro sta prendendo è quella dei pagamenti digitali e di contanti che circolano sempre meno, per svariate ragioni e vantaggi. Ma i primi vantaggi ce li abbiamo proprio noi semplici consumatori, soprattutto con alcuni prodotti che, a pagarli con carta, conviene decisamente di più e dovremmo smettere di pagare con soldi contanti.

non pagare questo in contanti
Cosa faresti meglio a non pagare contanti – Ecodibasilicata.it

Al supermercato e dal tabaccaio potete pure continuare con i vostri centesimi e le vostre banconote cash, ma certe cose è meglio farle con la carta, per esempio il bollo auto e le spese mediche. Per questioni fiscali e burocratiche è molto più comodo e conveniente pagare usando la propria carta prepagata, di debito o le app di pagamento digitale in modo che sia tutto rendicontato meglio e fiscalizzato al meglio. Non vorremmo trovarci sorprese dall’Agenzia delle entrate a fine anno, no?

Soprattutto se il negoziante o la persona che abbiamo davanti e che ci sta erogando il servizio non è onesto al cento per cento e non ci fa lo scontrino fiscale, la ricevuta online è automatica e attesterà comunque il pagamento e questo è un elemento molto importante. Tutto più facile poi sarà compilare la dichiarazione dei redditi, che non guasta. Che aspettate a passare completamente al pagamento online allora?

Impostazioni privacy