Pensioni a giugno, quanto pagano e quanto

Tutto sulle pensioni in arrivo a giugno: quando ci saranno i pagamenti e a quanto ammonteranno gli assegni ricevuti.

Con l’avvicinarsi del mese di giugno sempre più pensionati si preparano a vivere una situazione piuttosto particolare dato il ricalcolo degli assegni avvenuto nel mese di marzo e di aprile; in molti aspettano quindi con ansia di capire quale cifra riceveranno, anche in vista dell’estate.

pensioni di giugno quando pagano
I dettagli da sapere sulle pensioni in vista di giugno: quanto pagano e quando – ecodibasilicata.it

L’adeguamento degli importi delle pensioni è una diretta conseguenza di due cambiamenti avvenuti nel corso di quest’anno, ovvero la rivalutazione annuale delle pensioni (che ha coinvolto tutti i beneficiari dell’assegno) e le novità portate dalla riforma dell’Irpef.

Ma esattamente, in termini economici, quali saranno i vantaggi (se ci saranno) e quando verranno pagati gli importi? Ecco tutte le informazioni a riguardo, compreso il calendario con le date dei pagamenti di giugno.

Tutti i dettagli sulle pensioni di giugno: novità negli importi e calendario di pagamento

Molti pensionati, a giugno, potrebbero ritrovarsi con un assegno molto più alto del previsto; come ricordato dal sito inestireoggi.it, infatti, basta pensare agli aggiustamenti effettuati per la rivalutazione legata all’inflazione.  In pratica, le pensioni fino a 4 volte il minimo hanno visto aumenti del 100%, mentre quelle tra 4 e 5 volte il minimo un incremento dell’85%; a seguire, quelle  tra 5 e 6 volte il minimo un incremento del 53%, quelle tra 6 e 8 volte il minimo del 47% e quelle tra 8 e 19 volte il minimo un aumento del 37%.

dettagli pensioni di giugno
Ricalcolo delle pensioni per l’inflazione e nuovi scaglioni IRPEF: i dettagli da sapere  – ecodibasilicata.it

L’impatto maggiore è però arrivato grazie ai  nuovi scaglioni IRPEF, che hanno permesso a molte pensioni di ottenere un beneficio non indifferente, specialmente per i redditi nella fascia media; ora ad avere un aliquota del 23% sono le pensioni fino a 28mila euro, con la percentuale che cresce al 35% nella fascia dai 28 ai 50mila euro e arriva poi fino al 43% per le pensioni d’importo annuo lordo superiore.

A questo punto, per il mese di giugno resta solamente da capire quando avverranno i pagamenti, considerando anche a festività del 2 giugno; dalla lettera A alla B i pagamenti saranno disponibili (solo mattina) sabato 1° giugno, con a seguire le lettere da C a D lunedì 3 giugno, dalla lettera E  alla K martedì 4 giugno, dalla lettera L a O mercoledì 5 giugno, dalla lettera P ad R da giovedì 6 giugno e infine dalla S alla Z venerdì 7 giugno.

Impostazioni privacy