Ottieni il bonus auto anche se a chilometro zero: i documenti da presentare

Agevolazioni per auto a chilometro zero con la legge 104. Vediamo nel dettaglio tutto quello che devi sapere in merito.

La crisi in Italia dilaga sempre più e la situazione non sembra migliorare bensì peggiora sempre di più. Lo Stato infatti nell’ultimo periodo si sta mobilitando per stanziare agevolazioni e bonus a favori dei cittadini più bisognosi. Tra i vari bonus e agevolazioni che lo Stato sta emettendo vi è anche il bonus auto con la Legge 104.

Bonus auto disabili cosa sapere
Bonus auto anche se a chilometro zero: ecco come richiederlo Ecodibasilicata.it

Molti di voi si staranno chiedendo come funziona il tutto e come poterlo richiedere. Niente panico! Vediamo insieme passo dopo passo tutto quello che c’è da sapere in merito a tale situazione.

Bonus auto: ecco come ottenerlo

L’attuale normativa permette la vendita di autoveicoli a persone con disabilità applicando un’aliquota IVA ridotta al 4%. Per rientrare in questa categoria di agevolazioni, i veicoli devono appartenere a specifiche categorie e non superare determinati limiti di cilindrata, ovvero 2000 cc per i motori a benzina e 2800 cc per i motori diesel.

Bonus auto come beneficiarne
Bonus auto Legge 104: ecco come presentare domanda Ecodibasilicata.it

L’aliquota IVA al 4% si applica sia a veicoli nuovi, sia usati, compresi quelli di dimostrazione e a chilometro zero, ma devono essere fatturabili dal venditore con IVA esposta. Ecco le categorie di persone che possono beneficiare delle agevolazioni per l’acquisto di auto con aliquota IVA al 4%. Sono inclusi:

  • Non vedenti
  • Non udenti
  • Aventi disabilità psichica o mentale
  • Con grave limitazione della capacità di deambulazione 
  • Con ridotte o impedite capacità motorie

Per accedere alle agevolazioni fiscali per l’acquisto di un’auto, è necessario che i verbali di disabilità contengano riferimenti alle condizioni previste dalla legge. Questi documenti devono specificare chiaramente:

  • La presenza di ridotte o impedite capacità motorie.
  • L’eventuale necessità di adattamenti del veicolo per il trasporto o la guida da parte di persone con disabilità.

Inoltre anche un familiare può beneficiare delle agevolazioni fiscali per l’acquisto di un auto se la persona con disabilità è a suo carico a livello fiscale. Le condizioni specifiche includono:

  • Avere un reddito annuo non superiore a 2.840,51 euro
  • per i figli di età non superiore a 24 anni, non deve superare 4.000 euro

Ricorda inoltre che non tutti i casi di disabilità richiedono che il veicolo sia adattato per beneficiare di queste agevolazioni. Nel caso in cui il verbale afferma che la disabilità non impedisce l’uso di un veicolo standard, l’adattamento non è più obbligatorio per il soggetto.

Impostazioni privacy