Nuova misura di sostegno economico, oltre 7.000 euro disponibili per le famiglie: i requisiti e come richiederli

E’ in arrivo una nuova e interessante misura di sostegno economico: ben più di 7000 euro per le famiglie, ma come fare per ottenerli?

Come ben sappiamo, da ormai un anno a questa parte tutti noi ci siamo trovati al centro di un vero e proprio tornado senza precedenti a causa di una crisi economica che ha colpito il nostro Paese e che ha purtroppo messo in ginocchio tantissime famiglie italiane. 

agevolazione economica per famiglie
Requisiti e domande (ecodibasilicata.it)

Proprio per questo motivo, oggi siamo qui per parlarvi di un’agevolazione economica in arrivo, ghiottissima e che soprattutto potrebbe proprio rappresentare un punto di svolta e di ancoraggio per numerose famiglie.

Stiamo parlando, infatti, della possibilità di poter ricevere anche la bellezza di più di 7 mila euro. Ma com’è possibile? Ebbene, per scoprire quali sono i requisiti e anche le modalità per fare domanda, non dovete che continuare a leggere insieme a noi. 

Bonus economico, requisiti e richieste

Ebbene sì, sembra proprio che a partire dalla giornata di lunedì 18 Dicembre ci sarà la possibilità di presentare domanda per quanto riguarda l’Assegno di Inclusione, anche conosciuto come ADI. Si tratta, come possiamo ben vedere, di una partenza in anticipo rispetto a quella prevista che, infatti era stata calcolata invece per il 1 Gennaio del 2024. In questo modo, spiegano i ministri, si potrebbe ottenere una maggiore inclusione dei soggetti più fragili, anche da un punto di vista sociale e lavorativo, e dunque non solo economico.

agevolazione economica per famiglie
Requisiti e domande (ecodibasilicata.it)

Ma arriviamo adesso a capire, innanzitutto, chi è che può fare domanda per questa agevolazione economica: nello specifico, per poter essere considerati idonei bisogna essere minorenni, over 60, soggetti con disabilità o ancora in una condizione di svantaggio.

Inoltre, il proprio ISEE non deve essere superiore ai 9.630 euro, mentre il proprio patrimonio immobiliare deve essere minore o uguale ai 30mila euro, a differenza di questo mobiliare che deve essere di 6mila euro per un solo componente, di 8mila per due componenti e di 10mila per tre o quattro componenti in un nucleo familiare.

Oltre a tutto questo, infine, è necessario essere cittadini europei, avere almeno cinque anni di residenza in Italia e non avere nessuna misura cautelare in carico. Se si rispettano, dunque, tutti questi requisiti è possibile fare domanda e, in caso, essere considerati beneficiari per questa agevolazione economica che permetterà di ottenere proprio un aiuto in base a una scala di equivalenza e che può arrivare persino fino a 7560 euro.

Infine, per fare domanda ci sono tre vie da poter intraprendere: tramite il sito INPS e dunque le proprie credenziali SPID, presso i patronati o per finire presso i CAF avendo con sé il proprio ISEE in corso di validità.

Impostazioni privacy