No, non farlo: queste verdure non vanno mai messe in congelatore, fai molta attenzione

Il congelatore è un nostro alleato nella vita di tutti i giorni, ma non per ciò che concerne queste comuni verdure. Scopri di quali stiamo parlando.

Nella frenesia quotidiana, il congelatore rappresenta spesso il nostro alleato per conservare alimenti freschi e preparare pasti in anticipo. Tuttavia, non tutte le verdure sono adatte a una permanenza nel mondo gelido del congelatore. Alcune di esse, infatti, possono subire alterazioni nella consistenza e nel sapore, compromettendo la loro bontà e valore nutrizionale.

Verdure da non mettere in congelatore
Non tutte le verdure possono essere conservate in congelatore, fai attenzione – Ecodibasilicata.it

Per i single, come per le famiglie, il congelatore è un alleato prezioso in cucina. Ma non è la panacea di tutti i mali. È importante selezionare attentamente le verdure destinate a occupare il suo spazio. Rispettare le caratteristiche di ciascuna verdura garantirà che al momento di scongelare si possa gustare appieno la freschezza e la bontà di ogni ingrediente. Andiamo a vedere, allora, quali non devono mai andare nel freezer. 

Le verdure da non mettere in congelatore

L‘insalata, con la sua elevata percentuale d’acqua, è una delle prime candidate da evitare nel congelatore. Congelare foglie di lattuga o spinaci può causare la rottura delle pareti cellulari, portando a un risultato appiccicoso e poco invitante quando scongelata. Inoltre, il congelamento può compromettere la freschezza e il croccante della verdura.

Verdure da non conservare in congelatore
Attenzione a queste verdure che non vanno congelate- Ecodibasilicata.it

Le patate crude sono da tenere lontane dal congelatore. La loro consistenza si altera notevolmente durante il processo di congelamento, diventando granulosa e acquosa. Al contrario, le patate cotte, come puree o purè, si prestano meglio alla conservazione in freezer.

I pomodori freschi contengono molta acqua, e il congelamento può trasformarli in una massa acquosa una volta scongelati. Tuttavia, i pomodori possono essere congelati con successo se precedentemente cotti o trasformati in salsa. I cetrioli, croccanti e succosi quando freschi, diventano molli e acquosi dopo essere stati congelati. Meglio conservarli in frigorifero per mantenere la loro texture originale.

Le melanzane contengono enzimi che possono causare una sgradita alterazione del sapore e della consistenza quando congelate crude. Prima di metterle nel congelatore, è consigliabile cuocerle o prepararle in modo da poter essere utilizzate direttamente senza scongelamento.

Insomma, come avrete certamente intuito, il consiglio è quello di evitare di congelare le verdure che contengono un alto contenuto di acqua.  Perché questi alimenti ad alto contenuto di acqua formano molto facilmente cristalli di ghiaccio, che si espandono e danneggiano i tessuti della materia alimentare. Questo provoca il rilascio di enzimi all’interno delle cellule, molti dei quali degradano ulteriormente i tessuti. Quando le verdure si scongelano, i cristalli di ghiaccio si sciolgono e colano attraverso le cellule, portando con sé i gustosi succhi e lasciando dietro di sé un pasticcio umido.

Impostazioni privacy