Mutui, l’inferno sta per finire. Acquistare una casa torna possibile

Dopo due anni infermali finalmente la situazione del mercato immobiliare può ripartire: si può tornare a comprare casa.

Il mercato immobiliare ha passato due anni veramente tremendi: troppe case da vendere e nessuno che poteva permettersi di acquistarle. Tuttavia il peggio sembra essere passato: si può ricominciare a sognare e a fare progetti con una nuova casa tutta nostra. Vediamo cosa dicono gli esperti.

situazione dei mutui
Possimao tornare a comprare casa -(foto Pixabay)- Ecodibasilicata.it

Lo stallo del mercato immobiliare potrebbe finalmente essere giunto al termine e si inizia a vedere la luce in fondo al tunnel. Per due anni le case in vendita hanno superato di gran lunga il numero degli acquirenti. Infatti a causa dell’inflazione il prezzo del mattone è volato alle stelle arrivando anche a sfiorare i 10-11.000 euro al metro quadro in alcune città.

Ben pochi potevano permettersi di spendere tali cifre esorbitanti. A ciò si aggiungeva un secondo problema: dal 2022 le banche hanno iniziato a stringere la cinghia e ad erogare sempre meno mutui. La naturale conseguenza di tutto ciò è che la maggior parte dei giovani, delle giovani coppie e delle famiglie ha optato per appartamenti in affitto.

Ora, però, il peggio sembra essere passato e secondo le previsioni degli esperti possiamo tornare a valutare concretamente l’acquisto di un immobile. Anche perché, a conti fatti, molte volte le rate dei mutui sono più basse dei canoni degli affitti.

Mutui: ecco che cosa cambierà

Basta affitto: questo è il momento giusto per comprare. A dirlo sono gli esperti. Sul fronte dei mutui il peggio sembra essere passato.

scendono i tassi d'interesse sui mutui
I tassi d’interesse sui mutui tornano a scendere -(foto Pixabay)- Ecodibasilicata.it

Per oltre due anni abbiamo dovuto mettere nel cassetto il sogno di comprare casa e rassegnarci a restare in affitto. Scelta non vantaggiosa considerando che, oltre alle rate dei mutui, anche i canoni degli affitti sono aumentati in misura allarmante. ma la situazione, finalmente, torna a volgere a nostro favore.

Dopo tassi d’interesse che hanno raggiunto il 4,75%, ora si torna a sperare. I tassi sui mutui tornano a scendere. A dirlo è l’Osservatorio di MutuiOnline.it. Gli analisti della società hanno rilevato che sono in discesa  l’Irs – Indice di riferimento per il tasso fisso – 10 anni e l’Irs 20 anni con tassi medi al 2,70% nel 2024 rispetto al 3,06% del 2023.

Dunque questo potrebbe essere il momento migliore per fare il grande passo e acquistare casa. E’ vero che i prezzi degli immobili sono ancora elevati ma aspettare troppo a lungo non conviene in quanto potrebbero aumentare ulteriormente vanificando, dunque, la discesa dei tassi d’interesse sui finanziamenti.

Ancora più vantaggiosi i mutui green che stanno prendendo sempre più piede soprattutto tra i giovani. I mutui Green – cioè per l’acquisto di una casa di classe energetica A o superiore –  consentono di risparmiare tra fino a 60 punti base.  Tradotto in euro, significa che per un mutuo di 140.000 euro, una famiglia risparmia circa 500 euro all’anno.

Impostazioni privacy