Marco Giallini vivo per miracolo dopo il pesantissimo incidente: fratture in ogni parte del corpo

E’ emerso da “grande”, ma ha sfondato in un amen. Con la sua romanità esasperata, quella voce cavernosa ma ipnotizzante. 

Quel Romanzo Criminale – La Serie, decisamente, ha tirato fuori una serie di attori che nel panorama cinematografico e televisivo italiano hanno veramente fatto strada. Marco Bocci nei panni del Commissario Scialoia, Francesco Montanari in quelli de Il Libanese, Vinicio Marchioni Il Freddo, e Marco Giallini nei panni de Il Terribile, anche detto Dottor Divago.

Marco Giallini vivo per miracolo dopo il pesantissimo incidente: fratture in ogni parte del corpo
Marco Giallini alla Festa del Cinema di Roma 2022 (Foto fonte Ansa.it) (ecodibasilicata.it)

Una serie nata come “remake” del film che anni fa vide Stefano Accorsi, Kim Rossi Stuart, Pierfrancesco Favino e Claudio Santamaria, anche loro già famosi ma lanciati ancora di più nel panorama del cinema italiano a seguito del film diretto da Michele Placido. Una serie che ha fatto la storia, della quale ancora si parla. E si parla bene.

Eppure in quella serie, Marco Giallini ha rischiato di non esserci. Non per colpa sua, ma a causa di un incidente dal quale è uscito miracolosamente vivo, e dal quale si è ripreso in tempi record proprio per poter prendere parte alla produzione e vestire i panni del Terribile e entrare a far parte del cast della serie.

Marco Giallini e quell’incidente che alla fine lo ha reso più forte

Marco Giallini ha sempre avuto la passione per le moto. Ed è proprio in sella alla sua moto che ha rischiato di perdere non solo la partecipazione a Romanzo Criminale – La Serie, ma anche la vita. L’attore romano infatti, nel 2007, è stato vittima di un incidente sulla sua due ruote in cui ha rischiato di perdere la vita ma dal quale è uscito miracolosamente vivo. Anche se con 50 fratture sparse in tutto il corpo. 

Marco Giallini vivo per miracolo dopo il pesantissimo incidente: fratture in ogni parte del corpo
Marco Giallini alla presentazione della serie Non ci resta che il crimine (Foto fonte Ansa.it) (ecodibasilicata.it)

Mentre percorreva una strada qualsiasi, Giallini si è trovato ad assistere a un incidente improbabile: un’auto ha colpito il paraurti di un camion e si è ribaltata in mezzo la strada. A quel punto lui non ha potuto evitare l’impatto ed è andato dritto contro la macchina, cadendo e riportando 50 fratture.

Un incidente dal quale è uscito vivo, per fortuna, e che i medici stimavano avrebbe necessitato di almeno un anno per la ripresa. Che invece Marco Giallini ha completato in appena 3 mesi, giusto in tempo per prendere parte alle riprese di Romanzo Criminale e vestire i panni, che ha dimostrato essere suoi di diritto, de Il Terribile Dottor Divago.

Impostazioni privacy