Legge 104: si possono ottenere sconti sulla bolletta? La verità è questa

Le bollette sono sempre più salata ma sai che puoi richiedere degli sconti se hai la Legge 104? Ecco in che modo.

Con l’aumento delle tariffe di luce e gas molte persone sono alla ricerca di soluzioni per ottenere qualche sconto. Per fortuna il governo ha messo a disposizione bonus sociali indirizzati in favore delle famiglie in maggiore difficoltà economica.

sconti sulla bolletta
I titolari di legge 104 hanno diritto a sconti sulla bolletta? – Ecodibasilicata.it

Ma oggi vorremmo soffermarci sulla possibilità di ottenere uno sconto in bolletta per il titolare di legge 104. Stiamo facendo riferimento a quella categoria dei cittadini che, a causa della propria condizione di salute, ha diritto ad una serie di agevolazioni e tutele.

Legge 104 e sconti sulla bolletta: facciamo chiarezza

La legge 104 del 1992 è la disciplina che tutela le persone affette da invalidità e permette loro di ricevere una serie di aiuti e benefici, finalizzati a migliorarle l’integrazione sociale e lavorativa. I titolari di legge 104 hanno diritto a beneficiare di uno sconto all’interno della bolletta dell’energia elettrica, tuttavia è necessario che rispettino determinati requisiti.

sconto in bolletta per il titolare di rete 104.
Sconto in bolletta? Ecco i casi possibili- Ecodibascilicata.it

Infatti questa agevolazione è indirizzata in favore delle persone affette da invalidità che sono costretti ad utilizzare dispositivi elettronici salvavita. Stiamo facendo riferimento a quei dispositivi che devono essere collegati per molte ore al giorno o addirittura tutto il giorno alla corrente e che gli permettono di migliorare la sua condizione di vita.

Questi dispositivi producono un inevitabile impatto in bolletta e aumentano il consumo di energia elettrica. Per questo motivo nella legge è prevista l’applicazione di uno sconto. Tuttavia è necessario anche che sussistono determinate condizioni economiche.

Per poter risparmiare sulla bolletta della luce il soggetto affetto da invalidità deve presentare l’ ISEE e la certificazione sanitaria del malato in condizioni di gravità. Nel documento è possibile accertare l’utilizzo degli apparecchi elettromedicali che danno diritto allo sconto:

  • Apparecchiature per dialisi
  • Ventilatori polmonari
  • Pompe di infusione e nutripompe
  • Carrozzine elettrica
  • Dispositivi per la prevenzione e la cura delle piaghe da decubito.

Per ottenere l’agevolazione è necessario compilare un apposito modulo da consegnare al proprio comune o ad un CAF abilitato. Una volta compilato e consegnato il modulo verrà attivata la pratica e lo sconto sarà applicato automaticamente nella bolletta successiva. Nel documento necessario indicare i seguenti dati:

  • Il codice Pod
  • La potenza del contatore espressa in kw
  • Un documento d’identità in corso di validità
  • Il codice fiscale
  • L’attestato ASL e certifica lo stato di disabilità grave
  • La situazione di grave condizioni di salute
  • La necessità di utilizzare apparecchiature elettromedicali per il supporto vitale
  • Il tipo di apparecchiatura utilizzata
  • L’indirizzo presso il quale l’apparecchio elettronico è installato.

Se hai qualsiasi tipo di dubbio chiedi al tuo Caf o al commercialista che ti segue.

Impostazioni privacy