ISEE attenzione, l’importo massimo è questo: se lo superi “addio bonus”

Se superi un importo prestabilito nel tuo modello ISEE dovrai dire addio ad un importante bonus. Controlla con il tuo consulente finanziario o tramite un caf se puoi usufruire di questo incentivo.

Negli ultimi anni, gli italiani hanno iniziato ad avere dimestichezza con i bonus. Da quando c’è stata la pandemia mondiale, infatti, sono stati erogati diversi incentivi che hanno provato a migliorare la vita dei cittadini. Alcuni sono stati più efficaci, altri meno. Alcuni sono stati più facili da ottenere, altri hanno costretto le famiglie a fare una serie infinita di richieste perché prevedevano una parte burocratica piuttosto sviluppata.

I limiti da non superare con i propri ISEE
Controlla il tuo modello ISEE e non superare questo limite (ecodibasilicata.it)

In queste ore si sta parlando molto di un bonus che potrebbe dare una mano a tanti cittadini, ma è importante controllare il proprio modello ISEE e non sforare la soglia imposta dallo Stato. Chi supera il limite consentito non avrà accesso all’incentivo, tuttavia ci sono diversi dettagli da conoscere e tra poco ti daremo la possibilità di comprendere meglio di cosa stiamo parlando. Ecco qual è il bonus che potresti ottenere grazie al tuo modello ISEE.

Bonus 2024: tutte le soglie ISEE da conoscere

Per il 2024 sono previsti diversi bonus. Molti di questi, però, saranno erogati in base alla cifra presente sul modello ISEE. Chi ne ha uno pari a zero potrà avere accesso a qualsiasi incentivo, ma parliamo di una piccola minoranza della cittadinanza italiana. Con un ISEE pari o inferiore a 6.000 euro sarà possibile richiedere un bonus di 350 euro che sostituisce il vecchio Reddito di Cittadinanza. Chi invece ne ha uno pari o inferiore a 8.000 euro può richiedere la Carta Acquisti da ottanta euro, prevista per i nuclei familiari con un minore di tre anni e per gli over 65.

Quali sono le soglie di ISEE per avere bonus nel 2024
Le soglie dei bonus previsti nel 2024 (ecodibasilicata.it)

9.360 euro è il limite dell’Assegno di inclusione, la misura che ha sostituito il Reddito di Cittadinanza. Chi ha un ISEE pari o inferiore a 9.530 euro può avere il bonus sociale sulle bollette di luce, acqua e gas. Chi ne ha uno pari o inferiore a 15 mila euro può richiedere lo stesso bonus energetico, ma con un limite maggiore.

Questo incentivo è previsto solo per chi ha almeno quattro figli. Inoltre, il limite prevede l’assegnazione della Carta Dedicata a Te e l’erogazione del bonus psicologo, per una cifra pari a 1.500 euro. Con un ISEE pari o inferiore a 17 mila euro si potrà avere l’Assegno unico per i figli a carico fino a 200 euro per ogni figlio. Chi ne ha uno pari o inferiore a 20 mila euro può richiedere l’Assegno di maternità erogato dai Comuni per le donne che non avevano una copertura assicurativa durante la gravidanza.

Un ISEE pari o inferiore a 25 mila euro permette di godere il rimborso massimo del bonus asilo nido, pari a 3 mila euro annui. Infine, chi ne ha uno pari o inferiore a 35 mila euro può beneficiare della Carta Cultura, attraverso la quale coloro che hanno compiuto diciotto anni nel 2023 possono ottenere un voucher di 500 euro per acquistare biglietti per il cinema, musei, corsi di danza, teatro o musica.

Impostazioni privacy