In vendita le ville di Berlusconi, un patrimonio da vero Re: ecco quanto valgono, solo una non si tocca

Il magico mondo delle dimore di Silvio Berlusconi è in vendita, un’opportunità unica per assaporare il lusso e l’eleganza. Scopri quanto valgono queste residenze.

Un’affascinante danza di dimore storiche, ville sfarzose e palazzi da sogno si apre di fronte a noi nel mondo incantevole del patrimonio immobiliare di Silvio Berlusconi. I suoi cinque eredi, artefici di una decisione epocale, stanno per dare vita a un’epica liquidazione di “mattoni” per riscuotere l’eredità paterna.

In vendita le ville di Berlusconi
Le splendide dimore di Silvio Berlusconi in vendita (ecodibasilicata.it)

Marina e Pier Silvio, i titani maggiori di questa saga familiare, portano sulle spalle il 53% del destino, mentre Barbara, Eleonora e Luigi si dividono il restante 47%, un’opera d’arte di divisione dettata dalla genesi familiare. Ogni erede, in questa affascinante fase di vendita, potrebbe riservarsi il diritto di reclamare una porzione di questo affascinante patrimonio.

Quanto valgono le ville di Berlusconi

Il magico caleidoscopio delle proprietà svela che circa 800 milioni di euro danzano nell’aria, con la società Dolcedrago come regina indiscussa, detentrice di tesori come la celebre Villa San Martino ad Arcore, la dimora di Macherio di Veronica Lario, la sontuosa Villa Certosa in Sardegna e la regale Villa Grande a Roma, dove l’arte di Franco Zeffirelli ha trovato dimora.

 Berlusconi: dimore in vendita
Villa San Martino Arcore (Credit Ansa) (ecodibasilicata.it)

Villa Gernetto, un gioiello settecentesco che sfoggia il suo fascino a Lesmo in Brianza, si prepara a un nuovo capitolo della sua storia. Ma tra le pieghe di questa narrativa affascinante, spicca la dichiarazione enfatica dei discendenti: Villa San Martino ad Arcore, con i suoi affreschi e la biblioteca custode di 10.000 volumi, rimane un patrimonio intoccato, un monastero benedettino che sfida il tempo.

Mentre Villa Certosa in Sardegna, palcoscenico di incontri politici di risonanza mondiale, potrebbe essere una pietra preziosa tra le proprietà alienabili, Villa Grande a Roma potrebbe essere una delle ville messe in vendita. Il resto del racconto ci porta in un viaggio straordinario attraverso dimore esotiche come Villa La Lampara sulla Costa Azzurra, l’idilliaca dimora ad Antigua nei Caraibi e la maestosa Villa Campari sul Lago Maggiore.

E il racconto continua, con residenze affascinanti come Villa Due Palme a Lampedusa, testimone di tempi turbolenti, e la lista infinita di proprietà, da Villa Tattilo a Porto Rotondo a Villa Sottocasa a Vimercate, che arricchiscono il mosaico del patrimonio di Silvio Berlusconi. Una trama avvincente, fatta di dimore da sogno e di appartamenti sfarzosi, si dipana sotto lo sguardo curioso di chi sogna di possedere un pezzo di questo affascinante patrimonio.

Impostazioni privacy