In quali casi si può evitare di pagare il bollo auto: in molti non lo sanno

Scopriamo quali sono i casi in cui si può evitare di pagare il bollo auto, molti non lo sanno e continuano a versarlo.

Il bollo auto è un tributo locale che deve essere versato da tutti i proprietari di veicoli e motore che circolano per strada pubblica. Per il calcolo della tassa si tengono in considerazione i KW e il tipo di alimentazione.

Quali sono i casi in cui si può evitare di pagare il bollo auto
Pagamento bollo auto – (Ecodibasilicata.it)

Alcune categorie di cittadini possono evitare di versare il bollo auto in presenza di specifiche condizioni. Alcuni cittadini non versano la tassa maturano un debito nei confronti del Comune in cui sono residenti. Il debito maturato per il mancato pagamento del bollo auto stradale, in alcuni casi, può essere non pagato.

Luogo evitare di pagare il bollo auto

Bollo auto è una tassa con cadenza annuale: il pagamento infatti ha una validità di 12 mesi. La scadenza non è univoca per tutti gli automobilisti, perché dipende dalla data di immatricolazione del mezzo e dal tipo di vettura posseduta.

Quali sono i casi in cui si può evitare di pagare il bollo auto
Bollo auto – (Ecodibasilicata.it)

In ogni caso, è bene sapere che il pagamento del bollo auto può essere effettuato entro l’ultimo giorno del mese successivo alla data di scadenza indicata sul tagliando. È necessario versare la tassa anche se il veicolo è fermo in garage. Questo tributo infatti non ha a che fare con l’utilizzo del bene, ma con il semplice possesso.

Il mancato pagamento del bollo auto determina l’insorgere di un debito, per il quale è prevista la maturazione di interessi mora, calcolati in base alla durata del ritardo. Non tutti sanno che è possibile evitare completamente di pagare il bollo auto.

La tassa automobilistica non pagata infatti rappresenta un debito, che cade in prescrizione in tempi piuttosto brevi. Questo si verifica quando si supera il limite di tempo stabilito dalla legge, che impedisce alla Regione o all’Agenzia delle Entrate di potere pretendere il versamento delle tasse arretrate.

Nel caso del bollo auto la prescrizione scatta dopo tre anni che, però, vengono calcolati attraverso una procedura particolare. I tre anni infatti dei corrono a partire dal 1 gennaio dell’anno successivo a quello del mancato pagamento del bollo auto. La prescrizione dunque sarò effettiva dopo il 31 dicembre del terzo anno. Occorre poi prestare attenzione ad alcune eccezioni. Infatti se nell’arco di tre anni, il debitore dovesse ricevere un avviso di accertamento o una cartella esattoriale, il calcolo dei tre anni sarà posticipato e ripartirà da zero.

Impostazioni privacy