In pochi pensano alla pulizia del coprimaterasso: come eliminare polvere e batteri a costo quasi a zero

Il coprimaterasso va pulito e igienizzato come qualsiasi altro componente della nostra camera da letto, ma in che modo?

Con l’arrivo della primavera, molti di noi sentono l’impulso di rinnovare e pulire la propria casa a fondo. E una delle stanze da pulire in modo accurato è la camera da letto. È qui che passiamo molte ore per dormirci e riposare ed è per questo che deve essere pulita ed igienizzata così da garantire un riposo privo di sostanze che possono darci allergia.

come pulire coprimaterasso
Il coprimaterasso va pulito e igienizzato: come farlo correttamente – Ecodibasilicata.it

Una delle aree spesso trascurate ma altrettanto importanti nella camera da letto, è la pulizia del coprimaterasso. Oltre al cambio delle lenzuola e alla pulizia del materasso stesso, è fondamentale dedicare attenzione alla fodera che lo protegge. In questo articolo, vedremo i migliori metodi per mantenere il tuo coprimaterasso fresco e pulito, garantendo un sonno confortevole e igienico.

Come pulire il coprimaterasso: il trucco

Il primo passo per pulire il coprimaterasso è aspirarlo accuratamente. Utilizza un aspirapolvere con l’accessorio adatto per raggiungere ogni angolo della superficie così da rimuovere peli, polvere, acari e altre particelle indesiderate che possono accumularsi nel tempo. Concentrati soprattutto sulle pieghe e sulle cuciture, dove lo sporco tende ad accumularsi maggiormente.

Dopo aver aspirato il coprimaterasso, controlla attentamente la presenza di eventuali macchie. È importante affrontarle prontamente per evitare che si fissino ulteriormente. Per quelle più persistenti, puoi preparare una soluzione delicata a base di acqua e detergente per tessuti da applicarla direttamente sopra, così da tamponarla delicatamente con un panno pulito e umido. Il consiglio è di evitare di strofinare energicamente per evitare di danneggiare il tessuto.

Una volta trattate le macchie, è il momento di lavare il coprimaterasso. Prima di inserirlo in lavatrice, verifica sempre le istruzioni del produttore per garantire di seguire correttamente le indicazioni di lavaggio. In generale, la maggior parte dei coprimaterassi può essere lavata in lavatrice a una temperatura moderata, preferibilmente con acqua fredda o tiepida per evitare il restringimento del tessuto. Per migliorare l’efficacia del lavaggio e neutralizzare eventuali odori, puoi aggiungere mezza tazza di bicarbonato di sodio al detersivo.

pulizia coprimaterasso come fare
È importante coprire il coprimaterasso per evitare allergie e dormire bene – Ecodibasilicata.it

Dopo il ciclo di lavaggio, è importante asciugare il coprimaterasso completamente prima di rimetterlo sul letto. Evita di utilizzare l’asciugatrice, poiché il calore eccessivo potrebbe danneggiare il tessuto. È preferibile stenderlo all’aria aperta su una superficie piana e pulita. Assicurati di girarlo periodicamente per garantire un’asciugatura uniforme su entrambi i lati. Se non è possibile stenderlo all’aperto, puoi farlo asciugare all’interno, mantenendo una buona ventilazione nella stanza.

Come abbiamo detto, assicurati che sia completamente asciutto al tatto per evitare l’umidità residua, che potrebbe favorire la formazione di muffa e muffa. Controlla che tutte le fasce elastiche siano intatte e che il coprimaterasso si adatti correttamente al materasso. Una volta posizionato, aggiungi le lenzuola fresche per completare il letto pulito e invitante.

Impostazioni privacy