In arrivo bonus 1.000 euro per anziani ma con limite ISEE e non solo

Grande novità all’orizzonte è in arrivo un bonus del valore di €1000 per gli anziani: di cosa si tratta e come accedervi.

I bonus messi a disposizione dal governo o dalle amministrazioni locali sono diventati la normalità negli ultimi anni. Si tratta di aiuti economici o incentivi fiscali che hanno scopi ben precisi. Quando il bonus rappresenta un aiuto economico è un supporto che ha lo scopo di tendere la mano alle persone che sono in maggiore difficoltà economica.

In arrivo il bonus 1000 euro
Bonus del valore di €1000 per anziani, ecco come e quando – Ecodibasilicata.it

Per questo motivo, infatti, il beneficio è condizionato da un determinato requisito reddituale o appartenere a una specifica fascia ISEE. Se invece l’aiuto è erogato sotto forma di agevolazione fiscale, l’obiettivo è quello di incentivare i cittadini a compiere un determinato intervento o acquisto. Questo stratagemma è utilizzato soprattutto nell’ambito della transizione ecologica.

Ma oggi vogliamo parlarvi di un nuovo bonus di €1000 indirizzato alle persone anziane, che rispettano determinati requisiti. Scopriamo di cosa si tratta e come accedere a questa opportunità.

Bonus 1000 euro per anziani: cos’è e come ottenerlo

Il nuovo bonus di €1000 indirizzato alle persone anziane è rivolto alle persone non autosufficienti. Si tratta di un beneficio per il quale bisognerà attendere il prossimo anno, e ha lo scopo di aiutare le persone in condizione economica difficile ad ottenere l’assistenza necessaria, in presenza di una grave disabilità.

Bonus 1000 euro come funziona
Ecco le modalità per accedere al bonus da 1000 euro-Ecodibasilicata.it

Il bonus è stato introdotto per volontà del governo Meloni e intende garantire agli anziani più fragili, per ragioni economiche e sanitarie, l’assistenza di cui hanno bisogno. La riforma sarà confermata attraverso apposito decreto approvato dal Consiglio dei Ministri. Per il momento la misura non è ancora operativa: purtroppo bisognerà attendere il 2025.

Secondo le indiscrezioni attuali il beneficio avrà un valore di €1000 e inizialmente sarà introdotto come misura sperimentale di due anni, stanziando oltre 1 miliardo di euro. Per poter accedere a quest’opportunità, e ottenere il cosiddetto assegno di assistenza di €1000, il richiedente dovrà avere i seguenti requisiti:

  • Avere più di 80 anni.
  • Essere non autosufficiente ovvero non essere in grado di deambulare senza l’aiuto di una persona e essere incapace di compiere atti di vita quotidiana.
  • Aver bisogno di assistenza continua, a causa di una condizione di salute gravissima.
  • Avere un ISEE inferiore a €6000.

I requisiti appena elencati dovranno essere rispettati tutti al momento della presentazione della domanda. L’istanza potrà essere presentata tramite il sito INPS, anche se al momento non sono state rese note alle modalità.

Impostazioni privacy