Il passaporto ora puoi chiederlo alle Poste di tutta Italia

Molti italiani vedono la richiesta di rilascio del passaporto come una procedura avvilente; presto sarà possibile ottenerlo anche alle Poste.

Arriva una novità importantissima: molto presto anche Poste italiane potrà rilasciare e rinnovare un documento fondamentale. Poste si preoccuperà del rilascio del passaporto, il documento essenziale per viaggiare all’estero., da mostrare quando si prenota un volo o si attraversa un confine, alle autorità di immigrazione.

Poste italiane si occuperò anche di passaporti
Fare il passaporto alle Poste: ora si può (Foto: Pixabay) – ecodibasilicata.it

Si semplifica dunque la procedura che spesso appare come un iter burocratico troppo lento e complicato. Il primo dato importante riguarda la conferma di tutti i requisiti ordinari. Il passaporto sarà rilasciato ancora secondo le vecchie modalità.

Potrà essere richiesto da tutti cittadini italiani e avrà una durata decennale (per i maggiorenni). Poi, alla scadenza, sarà necessario rinnovarlo. Finora, la procedura per rilascio e rinnovo si poteva fare solo in questura. Chi aveva una certa urgenza (e motivi specifici di lavoro, salute, studio, ma anche turismo), di norma, si recava direttamente nella questura di competenza. Sperando di poter ottenere il documento per viaggiare in tempi utili.

Chi non aveva troppa premura, prenotava un appuntamento, sempre in questura accedendo al sito dedicato ai passaporti della polizia italiana. Per prenotarsi ci vuole ancora lo SPID o la CIE. I tempi sono sempre stati piuttosto lunghi, in questo caso.

Passaporto anche presso Poste italiane

Presto, però, non bisognerà per forza andare in questura. L’alternativa si chiama Poste italiane. Giuseppe Lasco, da più di due anni Condirettore Generale di Poste Italiane, ha annunciato che la società comincerà presto a occuparsi di passaporti. “Su indicazione del Ministero“, ha svelato il direttore, “ci siamo fatti parte attiva per l’estensione del servizio dei passaporti a supporto delle questure“.

Il passaporto ora si fa anche alle Poste
Come fare il passaporto allo sportello delle poste (Foto: Ansa) – ecodibasilicata.it

A partire da luglio 2024, a quanto pare, i cittadini italiani potranno richiedere e rinnovare il passaporto direttamente presso gli uffici postali. L’iniziativa sembra tesa a voler semplificare il processo di richiesta. E, secondo quanto annunciato, sarà disponibile progressivamente in tutta Italia.

Quindi, all’inizio, non tutti gli uffici postali saranno in grado di produrre e rinnovare il passaporto, ma col tempo, dopo la specializzazione dei dipendenti, sarà di certo più facile ottenere o rinnovare il passaporto. Si potrà fare comodamente presso il proprio ufficio postale, quello più vicino. Con lo SPID è andata bene: Poste ha saputo mettersi al servizio della cittadinanza e aiutare tante persone a ottenere l’identità digitale. Sarà lo stesso con i passaporti? Speriamo tutti di sì.

Impostazioni privacy