Il Bonus Genitori Separati, spetta anche in assenza di matrimonio? Cosa ti spetta in questi casi

Fino al 31 marzo 2024 è possibile richiedere il bonus genitori separati o divorziati, ma a cosa ha diritto chi non si è mai sposato?

Con l’incremento di divorzi e separazioni, diventati negli ultimi anni una realtà sempre più diffusa tra le famiglie italiane, è inevitabile che il problema delle spese da sostenere per il mantenimento e l’educazione dei figli abbia una certa rilevanza. La crisi economica di certo non aiuta in generale, ma nel caso di coppie che decidono di dividersi, le difficoltà sono indubbiamente maggiori.

Agevolazione Genitori Separati senza matrimonio
Il Bonus Genitori Separati vale anche per coloro che non hanno contratto matrimonio? -Ecodibasilicata.it

Una separazione o un divorzio comportano tutta una serie di stravolgimenti che molti faticano a fronteggiare non solo dal punto di vista emotivo, ma anche e soprattutto da quello pratico. Proprio per venire incontro alle esigenze dei genitori che versano in determinate difficoltà a causa del mancato assegno da parte del genitore obbligato in conseguenza della pandemia, il Governo ha messo a disposizione un bonus di 800 euro mensili per un limite massimo di 12 mesi.

Un’opportunità da non perdere, ma cosa accade se gli ex non hanno mai contratto matrimonio? Al giorno d’oggi sono sempre più numerose le coppie con figli non unite in matrimonio, perciò il quesito è più che mai legittimo: ecco cosa spiega l’INPS al riguardo.

Genitori Separati: anche senza matrimonio si ha diritto al Bonus?

Vari genitori italiani mai convolati a nozze con l’ex partner si chiedono se possono presentare ugualmente istanza per l’importante misura presa dal Governo. Il tempo a disposizione per eseguire la procedura scade il 31 marzo di quest’anno, quindi è bene sapere il prima possibile cosa spetta a chi ha figli pur non essendosi mai sposato con l’ex partner.

Bonus Genitori Separati mai sposati
Bonus Genitori Separati: cosa stabilisce l’INPS per gli ex conviventi -Ecodibasilicata.it

Sul sito ufficiale dell’Istituto di Previdenza Sociale viene fatta chiarezza su questo punto specifico: “Sino al 31 marzo del corrente anno è possibile presentare a INPS la domanda per ottenere il nuovo bonus per genitori separati, divorziati e/o non conviventi“, si legge. Esistono comunque dei requisiti da rispettare per aggiudicarsi la detrazione. Essa è destinata solo ai genitori:

  • il cui reddito non supera gli 8.174 euro
  • che durante l’emergenza epidemiologica da Covid-19 convivevano con l’ex partner e con figli minori o maggiorenni portatori di handicap grave
  • che nello stesso periodo non abbiano percepito l’assegno di mantenimento per inadempienza dell’altro genitore, a prescindere che si tratti di ex coniuge o ex convivente.

Per qualsiasi tipo di dubbio chiedi sempre consiglio al caf che segue le tue pratiche.

Impostazioni privacy