I primi 50 cocktail bar migliori al mondo? 5 sono italiani: dove si trovano

La speciale classifica dei migliori cocktail bar riporta in auge una visione a forti tinte tricolori: 5 posti italiani nella top 50 del mondo.

Italiani, popolo di poeti, di artisti e di eroi, di santi e di pensatori, di scienziati e di navigatori. Di trasmigratori, tanto per citare il Palazzo della Civiltà di Roma, all’Eur. Ma bisognerebbe scrivere anche un popolo di buongustai. Scoprire il cibo etnico è sicuramente qualcosa che affascina, che incuriosisce e che va provato senza ombra di dubbi.

cocktail  i migliori da bere
Cocktail i migliori da bere (ecodibasilicata.it)

Ma stringi-stringi, se vogliamo soddisfare il nostro palato fine, andiamo sul sicuro e, soprattutto non possiamo avere rivali: abbiamo le materie prime migliori, le sappiamo curare e rispettare come nessun altro. Perché siamo nati così, con la mamma o la nonna nettamente superiori agli chef stellati all’estero.

Siamo dei buongustai dal palato fine, sia in ambito di eccellenze culinarie ma da un bel po’ non solo in materia enogastronomica, ma anche per i cocktail, imbattibili i nostri aperitivi. Non è un caso che ci sono ben 5 cocktail bar italiani nella classifica top 50, di cui addirittura a Roma.

Dal Locale al Drink Kong, passando per 1930 Milano: la top five dei migliori cocktail bar italiani

La top five italiana dei migliori cocktail bar italiani comincia dalla posizione numero 46 mondiale, dove si è classificato Locale Firenze, a Palazzo Concini: lampadari secolari, specchi e mobili antichi s’intrecciano e s’intersecano con la modernità. Molto interessante la lista dei cocktail stagionali e quel profondo rapporto dei suoi lavoratori con gli ingredienti utilizzati, nel segno del basso spreco, perché in fondo non si butta via niente.

5 cocktail italiani nella top 50 al mondo
Drink Kong eccellenza italiani nella classifica dei 50 migliori cocktail bar al mondo – foto(fonte drinkkong.com) (ecodibasilicata.it)

Non è la prima volta che si parla de L’Antiquariato di Napoli, il locale di cui Alex Frezza è co-proprietario, con il suo team pluripremiato: divani in velluto rosso, carta da parati floreali e cocktail davvero gustosi, tanto da entrare al 44esimo posto della top 50 dei migliori cocktail bar. Con 1930, Milano si sale alla posizione numero 42, tornando indietro nel tempo, all’epoca Proibizionismo americano: il made in Italy trionfo ma colpisce anche la varietà del suo menù europeo.

Roma caput cocktail bar. Ben due nella Capitale. Freni e Frizioni è alla posizione numero 33 della top 50. Era una ex officina meccanica, adesso è un meraviglioso cocktail bar dal tramonto fino all’alba. C’è sempre tanta gente, magari meglio andare al Drink Kong al Centro. D’altronde è il migliore cocktail bar d’Italia, il 21esimo nel mondo. Un po’ futurista un po’ giapponese, nel locale capitolino dominano il nero corvino e le illuminazioni al neon. Sembra una discoteca con le sue stanze e i suoi ambienti: è semplice il Drink Kong il numero uno in Italia. Meglio prenotare…

Impostazioni privacy