Franco Battiato, nessun figlio ed un grandissimo patrimonio: ecco chi si sta godendo i suoi soldi

Franco Battiato, finalmente la verità sul suo patrimonio. Ecco chi se lo sta godendo: i dettagli e le curiosità sul cantautore.

Uno degli uomini che ha cambiato letteralmente il mondo dello spettacolo con la sua musica, i suoi pensieri e la sua estrema cultura è proprio il grandissimo Franco Battiato. In molti ricordano il suo brano che ha lasciato un segno indelebile nel mondo dello spettacolo e nella nostra società per il significato profondo: ci stiamo riferendo al famoso brano La Cura. Dopo la sua scomparsa, in molti continuano ad essere curiosi circa il suo patrimonio e la sua eredità: in questo articolo scopriremo alcuni dettagli.

Franco Battiati patrimonio
Franco Battiati patrimonio ecco chi se lo sta godendo ANSA FOTO Ecodibasilicata.it

Sono passati già 3 anni dalla sua scomparsa, avvenuta il 18 Maggio del 2021, e Franco ha lasciato un vuoto indelebile nella sua famiglia e nei migliaia di fan che seguivano la sua musica, la sua arte e il suo essere profondo e sincero verso il mondo.

La storia di Battiato è stata raccontata in un documentario trasmesso su Rai 1 qualche tempo fa e intitolato “Il coraggio di essere Franco”. Proprio qui si è raccontato quanti più dettagli più intimi del cantautore che ha lasciato un segno che mai nessuno potrà sostituirlo negli anni. Giovanissimo, Franco dopo aver conseguito il diploma decise di trasferirsi a Milano lasciando la sua Sicilia, che però non ha mai dimenticato.

In un’intervista rilasciata nel 2010 presso la Casa Italiana Zerilli-Marimò dichiarò: “Quando sono andato via dalla Sicilia avevo quasi 19 anni e sono andato via, senza neanche girarmi indietro. Arrivai a Milano che era mezzanotte. Una nebbia totale. E ho detto: “Questa è casa mia”. Restai a lungo, addirittura non avevo neanche più l’accento siciliano. All’età di 42 anni, per via di alcuni gruppi politici, per me Milano era diventata una fogna. E allora decisi di ritornare in Sicilia”..

Franco Battiato, dal successo alla verità sul patrimonio

L’eredità artistica che ha lasciato Frano Battiato so potrebbe dire che è davvero inestimabile; per quella, invece, economica la storia è ben diversa e molto più delicata. Il fratello di Franco, Michele, diede incarico ad un’agenzia di vendere la villa e una dependance, ma ci furono diverse polemiche perché l’uomo era malato ma residente ancora lì.

battiato confessione
Battiato confessione inedita su suo patrimonio ANSA FOTO Ecodibasilicata.it

Ora quella casa, secondo quanto riportato da Il Tempo, spetterebbe alla nipote avvocatessa a a cui pare che l’artista volesse lasciare ogni bene. Anche se quella casa ha un valore molto più imponente, tanto che  il ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini, alla luce di quanto risulta al quotidiano, starebbe trovando un modo per proteggerla come bene culturale nazionale.

Franco Battiato aveva anche un’altra abitazione, a Milano, vicino al centrale Corso Italia. Mentre il resto del patrimonio, fatta eccezione per gli investimenti personale, sarebbe racchiuso nella società L’Ottava srl di Giarre (CT), che si occupa di attività editoriali e che era controllata dall’artista al 99%, la parte restante invece era del fratello Michele.

La società di Franco Battiato aveva poi una riserva straordinaria di 1.332.551 euro a fine 2017, scesa l’anno dopo di 874mila euro, arrivata al 2019 a quota 387.830 euro. Inoltre, il settimanale Il Tempo avrebbe indugiato anche  tra i crediti esigibili indicati nello stato patrimoniale: nel 2017 erano 448.820 euro, nel 2018 scesero a 143.541 euro. Si sono ridotti, allo stesso tempo, anche i debiti di ben 30 mila euro. 

Quello che resta, però, è che nel 2018 tra liquidità e patrimonio sarebbero andati persi due milioni di euro del patrimonio di Franco Battiato. Ma tutto resta sempre un grande mistero irrisolto.

Impostazioni privacy