Fotovoltaico da balcone senza bisogno di permessi e con detrazione del 50%: il risparmio ripaga la spesa in parte, tutto quello che bisogna sapere

Vuoi iniziare a risparmiare? Ecco come installare il fotovoltaico da balcone senza troppe difficoltà e con le detrazioni al momento disponibili.

Installare un impianto fotovoltaico per rifornire la casa di energia elettrica, diventando autonomi almeno in parte, e dunque risparmiando sulle bollette, è conveniente ed ecologico. A frenare molte famiglie in questa scelta ci sono i costi iniziali per l’acquisto dell’impianto e la sua installazione.

fotovoltaico balcone
Fotovoltaico da balcone senza bisogno di permessi e con detrazione del 50% – Ecodibasilicata.it

Ci sono gli sgravi fiscali, è vero, ma per molte famiglie si tratta di una spesa troppo grande. Per non parlare poi della burocrazia e della autorizzazioni necessarie per installare pannelli solari fotovoltaici sul tetto di casa. La soluzione a tutti questi problemi è il fotovoltaico da balcone. Proviamo a capire di cosa si tratta, come funziona e quali sono i suoi vantaggi. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Fotovoltaico da balcone senza bisogno di permessi e con detrazione del 50%

I pannelli fotovoltaici da posizionare sul balcone sono molto più economici di quelli sul tetto di casa, hanno molti vantaggi e soprattutto non richiedono permessi per essere installati. Una soluzione ideale per chi vorrebbe usare il fotovoltaico come fonte di energia ma non ha le disponibilità economiche per investire in un vero e proprio impianto.

fotovoltaico balcone quanto si risparmia
Quanto risparmiare con il fotovoltaico da balcone e come funziona? – Ecodibasilicata.it

Il fotovoltaico da balcone  è un impianto più piccolo e versatile che permette di risparmiare sulla bolletta della luce, sfruttando l’energia solare per alimentare l’impianto elettrico di casa, ma non è in grado di dare l’autosufficienza, come l’impianto più grande che si installa sul tetto. Comunque, consumerete meno energia dalla rete elettrica e avrete un buon risparmio sui costi della bolletta.

Un importante vantaggio dei pannelli fotovoltaici da balcone è che sono dotati di batterie che permettono di accumulare l’energia prodotta e usarla in un secondo momento. Sono piccoli, poco ingombranti e possono essere spostati, anche da un balcone all’altro, a seconda della direzione della luce. Solitamente hanno un carrello con quattro ruote che permette di spostarli agevolmente.

Ci sono anche i pannelli da fissare alle ringhiere, che non occupano spazio, ma di tratta di un modello indicato solo per balconi con un’ottima esposizione a Sud. Comunque, il grande vantaggio è soprattutto quello economico, perché un mini-impianto fotovoltaico da balcone può costare dai 700 euro ai 2.500 euro. Un investimento non eccessivo.

Occorre tenere conto, poi, degli sgravi fiscali. Per chi installa un impianto fotovoltaico, infatti, sono previste detrazioni fiscali Irpef del 50% della spesa sostenuta. Chiedete però sempre prima consiglio agli esperti del settore.

Impostazioni privacy