Fino a 1800 euro di sconto alle famiglie col bonus più conveniente di aprile, non perderlo

Per le famiglie è in arrivo ad aprile un bonus molto fino a 1800 euro: si tratta di un’agevolazione molto conveniente che non bisogna assolutamente lasciarsi sfuggire. 

Con l’arrivo di aprile si può contare su un nuovo bonus che arriva fino a 1800 euro. Ovviamente, si tratta di una misura che potrebbe rivelarsi una vera e propria manna dal cielo per tutti coloro che si trovano a non riuscire ad arrivare a fine mese.

Ad aprile nuovo bonus fino a 1800 euro
Ad aprile è possibile richiedere un nuovo bonus fino a 1800 euro – EcodiBasilicata.it

Di seguito vi forniamo ogni dettaglio in modo tale da capire quali sono i requisiti che danno accesso alla misura e soprattutto quali sono le modalità di presentazione della domanda. Senza dubbio, vale la pena approfondire la questione dal momento che si tratta di un bonus molto conveniente.

Bonus fino a 1800 euro per le famiglie: cosa sapere

Il mese di aprile porta con sé una novità particolarmente positiva per le famiglie. In particolare, sarà possibile richiedere un bonus che prevede determinati requisiti e modalità di presentazione della domanda.

Quello a cui si sta facendo riferimento è il bonus verde, che non è una forma di sostegno di natura economica, ma che consiste, nello specifico, nella detrazione IRPEF del 36% sulle spese sostenute e documentate per specifici lavori. L’accesso alla misura è accordato in caso di esecuzione di intervento innovativo o comunque volto a migliorare ciò che già esiste e per di più permanente. Di conseguenza, è da intendere non incluso nel bonus in esame l’intervento di manutenzione ordinaria di giardini già esistenti ma che non vada ad apportare nulla di nuovo ad essi.

aprile nuovo bonus requisiti
Il nuovo bonus per le famiglie prevede determinati requisiti per l’ottenimento – Ecodibasilicata.it

Si tratta, senza dubbio, di un sostegno economico molto interessante per chiunque disponga di un giardino o di un terrazzo e sia intenzionato a rimetterli a posto e a renderli perfetti. Bisognerà anticipare i soldi per l’intervento e successivamente si riceverà il rimborso di una parte della cifra spesa. Nello specifico, lo sconto massimo è di 1.800 euro per ogni immobile erogato in  10 quote annuali di eguale importo.

I contribuenti che hanno diritto al bonus sono coloro che detengono un immobile ( o i suoi familiari conviventi) su cui si è effettuato l’intervento. Nel dettaglio, il bonus verde spetta ai nudi proprietari, ai proprietari di un immobile, locatari, comodatari di un immobile, case popolari. Per quanto riguarda la presentazione della domanda è fondamentale che i pagamenti siano tracciabili, e dunque eseguiti mediante bonifico parlante dove sia tenuta traccia del numero di partita iva o codice fiscale del soggetto destinatario del bonifico, causale del versamento.

Impostazioni privacy