Facebook, fate attenzione alle impostazioni dell’account: i vostri dati vengono “venduti” di nascosto

Occhio alle impostazioni del vostro account di Facebook. I vostri dati potrebbero venire venduti di nascosto, ecco come risolvere.

La protezione dei propri dati personali quando si tratta di navigare in rete è fondamentale. Soprattutto parlando di social network, che oggi sono un enorme calderone di informazioni personali che ogni giorno scambiano anche solo con un semplice accesso o con una sessione di qualche minuto.

Come scoprire se Facebook vende i vostri dati personali di nascosto
Facebook vende i vostri dati di nascosto, ecco come risolvere -(ecodibasilicata.it)

In particolare, bisogna stare attenti ad alcune attività nascoste che mettono in atto le piattaforme stesse. Per fare un esempio, in questi giorni è diventata virale una notizia secondo cui Facebook venderebbe di nascosto molti dei nostri dati ed informazioni ad altri siti web ed app a nostra insaputa.

Incredibile vero? C’è però fortunatamente una soluzione facile e veloce sia per verificare quali servizi abbiano avuto accesso ai nostri dati che per bloccare il tutto in tempo zero. Vi basta seguire questa procedura e avrete risolto, nulla di più semplice.

Facebook, così scoprite se i vostri dati vengono venduti di nascosto

Che i nostri dati diventino pubblici dal momento in cui ci iscriviamo ad un social network, è un dato di fatto. Ma che vengano venduti di nascosto è un altro discorso, ed è bene difendersi per evitare possibili conseguenze nel breve e nel lungo termine. Sta succedendo in particolare su Facebook, e se non attivate subito questa impostazione segreta potreste rischiare grosso per la protezione della privacy personale.

Come sapere se i vostri dati di Facebook vengono venduti di nascosto
Con questo trucco scoprite se i vostri dati di Facebook vengono venduti di nascosto (ecodibasilicata.it)

Per prima cosa, aprite l’app del social network e poi cliccate sull’icona del vostro profilo che si trova in basso a destra nella barra degli strumenti. Ora fate tap sulla voce Impostazioni e Privacy e quindi su Impostazioni. Delle tante voci che vi compariranno, voi dovete scorrere fino in fondo dove ci sarà Attività fuori da Facebook. Aprite questo pannello e scegliete Attività recente.

Qui vi spunterà un elenco di tutte le app, i siti e i servizi di terze parti a cui sono stati venduti i vostri dati che avete registrato durante una normale sessione all’interno della piattaforma. Se non vi sta bene, potete cliccare su ogni singola voce e poi fare tap su Scollega. In questo modo, sarete sicuri che Facebook non potrà più in alcun modo garantire lo scambio delle vostre informazioni, per una protezione della privacy maggiore e che porterà a benefici nel breve e nel lungo termine.

Impostazioni privacy