Date di pagamento dell’Assegno di Inclusione: sono ufficiali

Tutti gli ultimi aggiornamenti sulle date di pagamento dell’Assegno di Inclusione, sono ufficiali. Le informazioni utili da conoscere.

L’Assegno di Inclusione prenderà il posto del Reddito di Cittadinanza dal 1° gennaio 2024. I soggetti a cui è riconosciuto sono in numero inferiore a quelli che fino a quest’anno ha percepito il Reddito di Cittadinanza, perché sono esclusi i maggiorenni occupabili, dai 18 ai 59 anni di età. Inoltre, nel calcolo dell’importo è attribuito un valore inferiore ai minori.

pagamento assegno inclusione
Date di pagamento dell’Assegno di Inclusione (ecodibasilicata.it)

Come il Reddito di Cittadinanza, anche questa nuova misura di sostegno spetta alle famiglie con Isee inferiore ai 9.360 euro annui, ma che hanno nel loro nucleo almeno una persona con disabilità oppure un minorenne, un ultrasessantenne o un assistito dai servizi sociali.

Le domande per ricevere l’Assegno di Inclusione possono essere presentate in via telematica sul portale dell’Inps oppure tramite patronati e CAF, già dal 18 dicembre scorso. Scopriamo, invece, quando sarà pagato l’Assegno. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Date di pagamento dell’Assegno di Inclusione

Per poter ricevere l’Assegno di Inclusione, oltre alla domanda è necessario presentare il Patto di Attivazione Digitale – PAD per il nucleo familiare. La presentazione del PAD avviene con le seguenti modalità: il richiedente che ha già presentato domanda per l’Assegno di Inclusione, deve accedere al Sistema di Inclusione Sociale e Lavorativa (SIISL) sul portale web dell’Inps e sottoscrivere il Patto di Attivazione Digitale per il nucleo familiare. Tramite il PAD vengono inviate le informazioni necessarie per l’avvi di un percorso di inclusione sociale. Il richiedente può procedere in autonomia, in via telematica, o farsi assistere da Caf e patronati, come per la presentazione della domanda. Solo dopo la sottoscrizione del Pad è possibile ricevere il pagamento dell’Assegno di Inclusione.

pagamento assegno inclusione
Quando sarà pagato l’Assegno di Inclusione (ecodibasilicata.it)

Conta la data di sottoscrizione del PAD e non quella di presentazione della domanda per l’Assegno di Inclusione. Comunque, domanda e PAD possono essere presentati nello stesso momento. La normativa prevede che l’assegno sia pagato il mese successivo a quello di sottoscrizione del PAD ma per la prima applicazione, sarà pagato a gennaio a chi ha sottoscritto il PAD in questo stesso mese.

Dopo la presentazione di domanda e PAD, l’Inps effettuerà una istruttoria sulle domande. In ogni caso, il pagamento dell’assegno spetta dal primo mese successivo alla sottoscrizione del PAD, con l’eventuale pagamento degli arretrati agli aventi diritto. L’unica eccezione, come abbiamo accennato, è in sede di prima applicazione nel mese di gennaio 2024, quando l’assegno sarà pagato subito, nello stesso mese si sottoscrizione del PAD.

Impostazioni privacy