Controlli a tappeto dell’Agenzia delle Entrate sugli immobili: sotto la lente del Fisco il Superbonus

L’Agenzia delle Entrate intensifica i controlli sugli immobili: nel mirino c’è il Superbonus. Continua la lotta all’evasione fiscale.

Nel tentativo di contrastare l’evasione fiscale nell’ambito immobiliare, individuando quindi le cosiddette “case fantasma”, l’Agenzia delle Entrate ha avviato una serie di controlli a tappeto, con particolare attenzione nei confronti del Superbonus e degli interventi di miglioramento dell’efficienza energetica. Questa iniziativa mirata al settore immobiliare rientra nel Piano Operativo 2024-2026 dell’Agenzia delle Entrate, che ha lo scopo di contrastare l’evasione fiscale, attraverso una serie di interventi strategici.

controlli superbonus
Controlli dell’Agenzia delle Entrate sul superbonus – ecodibasilicata.it

Scopri quali sono le principali linee guida di questa nuova fase di controlli dell’Agenzia delle Entrate e quali sono le implicazioni per i contribuenti.

Controlli a tappeto sugli immobili: l’Agenzia delle Entrate alla ricerca delle case fantasma

L’Agenzia delle Entrate, che ha lo scopo di fare accertamenti e controlli fiscali e di gestione dei tributi, ha definito una serie di indicatori chiave sui quali concentrare gli sforzi per migliorare l’efficacia dei controlli sul settore immobiliare. Uno degli obiettivi principali di questi controlli è l’ampliamento e l’aggiornamento della banca dati catastale così da migliorare la copertura e la precisione delle informazioni relative agli immobili. In questo modo sarà possibile individuare eventuali discrepanze tra i dati catastali e la situazione reale degli immobili, individuando eventuali casi di evasione fiscale.

Uno dei principali obiettivi dell’Agenzia delle Entrate è rappresentato dalla ricerca delle “case fantasma”, ovvero quegli immobili non dichiarati o registrati in modo non regolare. Per raggiungere questo obiettivo, l’Agenzia delle Entrate si avvale di diversi strumenti avanzati, come ad esempio le ortofoto, in grado di mostrare in modo dettagliato il territorio nazionale. Con questo strumento è possibile così individuare eventuali incongruenze tra le mappe catastali e la situazione reale.

superbonus controlli a tappeto
Controlli a tappeto dell’Agenzia delle Entrate: cosa succederà – ecodibasilicata.it

Nel mirino del Fisco troviamo sicuramente degli importanti controlli relativi al Superbonus – misura di incentivazione edilizia introdotta nel 2020. L’Agenzia delle Entrate effettuerà delle verifiche incrociate tra i beneficiari del Superbonus e i valori catastali degli immobili interessati dagli interventi in questione. In questo modo sarà possibile verificare il corretto aggiornamento dei dati catastali, individuando eventuali discrepanze che potrebbero indicare casi di evasione fiscale anche importanti. In caso di dubbi da parte del Fisco, verranno inviate delle lettere di compliance ai proprietari degli immobili in questione, al fine di verificare la corretta registrazione oppure procedere a controlli approfonditi e mirati.

Ecco quindi la nuove misure dell’Agenzia delle Entrate per far fronte all’evasione fiscale in termini immobiliari. Questa nuova azione appresenta un importante passo avanti nella lotta all’evasione fiscale in questo settore. Aumentando l’efficacia dei controlli e garantendo una maggiore conformità fiscale da parte dei contribuenti, la lotta alle “case fantasma” non sarà più così complessa.

Impostazioni privacy