Come piegare i vestiti da mettere nello zaino e viaggiare solo con un bagaglio a mano

Viaggiare solo con il bagaglio a mano è comodo e molto più economico: piegare così i vestiti lo renderà sempre possibile!

Uno dei problemi fondamentali, quando si viaggia spesso in aereo, è abbattere tutti i possibili costi accessori in maniera da rendere il viaggio più semplice e leggero possibile, sia dal punto di vista logistico sia, ovviamente, dal punto di vista organizzativo.

piegare vestiti zaino bagaglio a mano
Viaggiare con lo zaino? Basta saper piegare bene! (ecodibasilicata.it)

Viaggiare solo con il bagaglio a mano, senza dover imbarcare un bagaglio nella stiva, è la strategia preferita dei viaggiatori esperti, che sono in grado di portare tutto con sé in un’unica borsa da cui non dovranno mai separarsi e che non rischieranno nemmeno di perdere in aeroporto.

Per riuscire a viaggiare solo con un bagaglio a mano il segreto è ottimizzare lo spazio, portando con sé solo lo stretto indispensabile ma soprattutto piegando gli abiti in maniera intelligente, cosi da non maltrattarli e occupare pochissimo spazio.

Come piegare gli abiti per il bagaglio a mano

Uno dei problemi fondamentali, quando si mettono gli abiti in uno zaino o in una piccola valigia, è che escono fuori tutti stropicciati. Per questo motivo è assolutamente fondamentale piegarli in maniera da poterli usare senza stirarli anche dopo aver viaggiato per molte ore.

piegare vestiti zaino bagaglio a mano
Piega gli abiti così per una valigia perfetta (ecodibasilicata.it)

Uno dei motivi per cui i vestiti si stropicciano di più è che si accartocciano su se stessi: l’obiettivo è creare con ogni capo un “pacchetto” che si tiene insieme da solo e senza sforzo.

Per quanto riguarda le magliette t-shirt basterà piegarle in tre nel senso della lunghezza, portando quindi le due maniche verso il centro. A questo punto si dovrà arrotolare la maglietta partendo dal collo, formando una sorta di involtino. Arrivati al termine della maglietta, si dovrà ripiegare il margine inferiore verso l’interno e utilizzarlo come una tasca in cui inserire “l’involtino”. La maglietta risulterà perfettamente piegata e avrà più o meno lo stesso ingombro di un astuccio.

@cienne.travel♬ suono originale – Noemi – Travel Content Creator

Per quanto riguarda i pantaloni, il sistema è molto simile. Li si dovrà piegare in due sovrapponendo le due gambe nel senso della lunghezza, poi si dovrà ripiegare la parte del cavallo in maniera che rientri nella sagoma delle gambe. A questo punto, sempre partendo dal fondo dei pantaloni si procederà a ripiegarli più volte fino ad arrivare alla zona della cintura. Anche in questo caso si infilerà la parte delle gambe ripiegate all’interno della zona della cintura. Anche in questo caso il risultato sarà un pacchetto piccolo e maneggevole.

Impostazioni privacy