Come pagare il bollo sulle fatture sul sito dell’AdE, la scadenza è vicina

Ecco come fare per pagare il bollo sulle fatture sul sito dell’AdE. Affrettatevi, la scadenza è più vicina del previsto.

Se siete soliti fatturare mensilmente, da qualche mese è diventato obbligatorio l’utilizzo della fatturazione elettronica prima verso le sole Pubbliche amministrazioni e poi anche verso i privati. L’articolo 6 del Dm 17 giugno 2014 ha previsto in questo senso l’assolvimento dell’imposta di bollo sulle fatture elettroniche, includendo però l’obbligo di riportare una annotazione su quelle che sono soggette all’imposta, semplicemente valorizzando il campo SI in “Bollo virtuale”.

imposta bollo fatture pagamento
Come pagare l’imposta di bollo sulle fatture dal sito dell’AdE – Ecodibasilicata.it

Per ogni trimestre solare l’Agenzia delle entrate elabora le fatture elettroniche trasmesso al Sistema di Interscambio, così da verificare se c’è l’assoggettamento all’imposta di bollo. Se ancora non lo avete fatto, ecco come rimediare subito perché la scadenza è vicina e potreste rischiare grosso.

Bollo sulle fatture, come pagarlo dal sito dell’AdE

Se temete per i controlli dell’Agenzia delle Entrate e ancora non avete pagato l’imposta di bollo su alcune delle vostre fatture elettroniche, ecco che è giunto il momento di rimediare quanto prima per evitare grossi problemi quando verranno effettuati i controlli veri e propri. Vi consigliamo di affrettarvi, altrimenti potreste vedervela con sanzioni molto importanti.

Vi ricordiamo che l’importo dell’imposta dovuta viene calcolata dal sito, tenendo conto del trimestre di riferimento, e ne evidenzia l’importo nell’area Fatture e corrispettivi” della vostra area riservata dell’Agenzia delle Entrate. Il versamento deve venire effettuato tenendo conto delle scadenze, andando ad inserire l’IBAN corrispondente al vostro conto corrente di modo che avvenga l’addebito regolarmente.

bollo fatture come pagare
Ecco come fare per pagare l’imposta di bollo sulle fatture – Ecodibasilicata.it

Se ci dovessero essere ritardi rispetto alla scadenza, ecco che la procedura web va a calcolare l’importo aggiornato e ne permette il pagamento della sanzione e di tutti gli interessi previsti. In alternativa, è anche possibile versare l’importo tramite modello F24 da presentare in forma telematica con alcuni codici che vanno inseriti in base alla propria situazione. Ecco quali sono: 

  • 2521 – Imposta di bollo sulle fatture elettroniche – primo trimestre 
  • 2522 – Imposta di bollo sulle fatture elettroniche – secondo trimestre 
  • 2523 – Imposta di bollo sulle fatture elettroniche – terzo trimestre 
  • 2524 – Imposta di bollo sulle fatture elettroniche – quarto trimestre
  • 2525 – Imposta di bollo sulle fatture elettroniche – sanzioni 
  • 2526 – Imposta di bollo sulle fatture elettroniche – interessi.

Come detto, vi consigliamo di affrettarvi e di pagare quanto prima l’importo dovuto per non dovervela vedere in futuro con possibili sanzioni che supereranno – e non di poco – la cifra legata all’imposta di bollo per le vostre fatture elettroniche.

Impostazioni privacy