Cibo gratis alle famiglie: come funziona questo strumento e non vai più al supermercato

Una bellissima iniziativa diffusa in tutta Italia consente a migliaia di famiglie di avere cibo gratis. Vediamo insieme come funziona. 

Niente più supermercato: grazie ad una nuova iniziativa potrai avere cibo gratis e, se occorre, ti verranno pagate anche le bollette. Quando si parla di povertà, siamo soliti immaginare persone che vivono per la strada, senza una casa e senza un lavoro.

Cibo gratis
Cibo gratis e bollette pagate (Ecodibasilicata.it)

La situazione reale ormai è ben altra. I nuovi poveri sono quelle persone che, pur lavorando a tempo pieno, non riescono più ad arrivare alla fine del mese pagando tutto ciò che si deve pagare: rata del mutuo o canone dell’affitto, bollette e spesa di generi alimentari.

La situazione peggiora per chi ha figli che vanno a scuola. In Italia lo stipendio medio di un lavoratore dipendente del settore privato è di 1500 euro al mese che, tolte le tasse, diventano meno di 1200. A fronte di stipendi sempre uguali, tutto il resto è aumentato in misura allarmante negli ultimi due anni e ancor più negli ultimi mesi. Il potere d’acquisto delle famiglie è ai minimi storici. Per questa ragione è nata una nuova iniziativa che permette di avere cibo gratis.

“Operazione pane”: ecco come funziona

Il cibo è un bene di prima necessità a cui non è possibile rinunciare. Si può cercare di risparmiare ma sul cibo non è possibile ridurre i costi oltre un certo limite. Operazione Pane nasce proprio per aiutare chi non riesce più nemmeno a fare la spesa.

Iniziativa Operazione pane
Come avere cibo gratis (Ecodibasilicata.it)

I nuovi poveri sono persone che, paradossalmente, lavorano. Ma pur lavorando fanno fatica persino a fare la spesa al supermercato dopo i rialzi dell’ultimo periodo. Per quanto si cerchi di ridurre – o eliminare- il consumo degli alimenti più costosi come carne, pesce, frutta e verdura va da sé che non si può tagliare più di tanto perché nutrirsi è un’esigenza fisiologica prima ancora che un diritto.

Operazione Pane nasce su iniziativa dei Padri Francescani e conta 20 centri in tutta Italia di cui due a Roma. Nel 2023, solo nella Capitale, sono stati distribuiti circa 65.000 pasti. Presso i centri dei Padri Francescani si possono ricevere un pasto caldo oppure dei pacchi di cibo da portare a casa. Ma non solo: si può ricevere aiuto per pagare le bollette delle utenze domestiche e assistenza medica. In alcuni centri, chi non ha una casa può trovare un alloggio. Sono inoltre previsti corsi di formazione e di orientamento per i disoccupati.

Operazione pane permette a tante famiglie di poter continuare a mettere insieme almeno due pasti al giorno e di non trovarsi senza riscaldamento o senza acqua calda e luce per il mancato pagamento delle utenze. A breve queste famiglie potranno richiedere anche la Carta dedicata a Te: il Governo Meloni, infatti, ha deciso di riconfermare questo bonus proprio per aiutare i nuclei familiari che non riescono neanche più a fare la spesa.

Impostazioni privacy