Chi ama viaggiare fuori dagli schemi adorerà queste città: sono le più spettrali d’Italia

Sapevi che in Italia esistono delle città definite ‘spettrali’? Chi ama viaggiare fuori dagli schemi le adorerà! Ecco quali sono.

Viaggiare è una delle esperienze più belle che possano svolgersi durante la propria vita. Non a caso si cerca sempre di organizzare, appena se ne ha la possibilità (sia economica che lavorativa) un’esperienza unica in un posto davvero magico. Molte persone però amano viaggiare ‘fuori dagli schemi’, ossia svolgere esperienze davvero uniche ed inimitabili che a pochi eletti possono piacere, come ad esempio visitare delle città ‘fantasma’.

città fantasma italia
Le città fantasma da visitare in Italia -Ecodibasilicata.it

Sapete che in Italia ve ne sono un bel po’? Scopriamo insieme quali sono e dove si trovano: potrà essere un’esperienza davvero unica e soprattutto spettrale! Pronti?

Città ‘spettrali’ in Italia: ecco dove trovarle

Visitare luoghi nuovi è un’esperienza che tutti desiderano fare almeno una volta nella vita, ma visitare città ‘spettrali’ può essere un’esperienza unica che solo poche persone, coraggiose, possono scegliere di fare. Una città fantasma, solitamente, è una vecchia città che è stata abbandonata in anni addietro per diversi motivi: malattie, carestie, terremoti o semplicemente la presenza di qualche ‘creatura’ particolare.

città spettrali italia
Le città più spettrali presenti in Italia -Ecodibasilicata.it

Si narra che proprio qui, essendo ormai stata abbandonata da tutti, possano vagare, in giro per la città stessa, i fantasmi delle persone morte proprio lì. Insomma un’esperienza mistica che non tutti riescono o vogliono provare. Ma quali sono le città ‘spettrali’ presenti in Italia?

Tra le città più spettrali d’Italia, troviamo:

  • Noto Antica, in Sicilia: la storia di questa città è molto triste, in quanto la maggior parte dei cittadini la lasciarono in seguito al terremoto del 1693, che la rase completamente al suolo. Per molti anni, ed ancora oggi, è rimasta abbandonata presentando e lasciando vive solo alcuni resti di chiese ed abitazioni risalenti al medioevo. Accanto ad essa è poi sorta la ‘Noto Nuova’, la quale può essere visitata ed in cui si può tranquillamente alloggiare. Noto Antica è sicuramente molto suggestiva e piena di storia: vale la pena visitarla!
  • Toiano, in Toscana: Toiano si trova in provincia di Pisa e si presenta come una città fantasma molto particolare. Infatti quest’ultima è stata abbandonata circa 1 secolo fa, di conseguenza se ci si avventura all’interno delle case che vi sono in questo paese è possibile ancora osservare i mobili di un tempo. Il motivo dell’abbandono è stato sicuramente la scarsa possibilità di lavoro che quest’ultima donava ai suoi cittadini.
  • Scoppio, in Umbria: quest’ultima si trova in provincia di Terni ed è considerata una delle mete più affascinanti per quanto concerne le città fantasma. Gli ultimi abitanti del luogo, circa 25, sono rimasti ad abitare lì fino agli anni Cinquanta, per poi lasciare definitivamente il Paese, nonostante qualcuno li incoraggiasse a restare. Qui si può visitare una chiesa romanica ancora affrescata e le case rimaste com’erano state abbandonate un tempo.
Impostazioni privacy