Cassa integrazione, cambia la domanda: novità 2024

Ci sono importanti novità in merito all’accesso alla cassa integrazione 2024: attenzione alla nuova procedura da seguire.

L’integrazione salariale ordinaria, meglio nota come cassa integrazione, si prepara ad un ‘restyling’ che riguarderà proprio il 2024. Nello specifico a variare saranno le modalità di accesso alla CIGO, con una procedura relativa alle modalità di invio della domanda che è bene conoscere per non rischiare di incappare in errori.

Nuova procedura per domanda di cassa integrazione
Cassa integrazione, cosa cambia nel 2024: le novità (ecodibasilicata.it)

In questo articolo andremo a spiegarvi in maniera dettagliata che cosa cambia nel corso dell’anno in merito alla domanda di cassa integrazione.

Domanda di cassa integrazione, come cambia nel 2024: le novità

Anzitutto occorre segnalare che il cambiamento non è ancora effettivamente operativo in quanto lo sarà entro pochi mesi. Attualmente dunque si possono continuare a seguire le ordinarie procedure relative alla richiesta di CIGO che prevedono di collegarsi al sito dell’Inps usufruendo dell’apposito servizio disponibile nella pagina. Esso consente di inviare la domanda di integrazione o sostituzione della retribuzione per tutti i lavoratori subordinati sospesi oppure ad orario ridotto e anche per quei contesti aziendali conseguenti ad aventi transitori e, in ogni caso, non imputabili né all’impresa né tantomeno ai dipendenti.

Tutto cambierà, però, a partire dal 2 maggio 2024, giorno nel quale entrerà in vigore in maniera esclusiva per questo tipo di richiesta la Piattaforma Piattaforma Unica delle Integrazioni Salariali, denominata “OMNIA IS”. Questo strumento andrà dunque utilizzato previa autenticazione con le proprie credenziali SPID oppure CNS o CIE. Seguendo la nuova procedura di domanda per la Cassa integrazione ordinaria che prevede una compilazione semplificata e assistita. L’utente verrà dunque guidato mediante una serie di controlli ed indicazioni, nella corretta preparazione dell’istanza con una procedura semplificata che ridurrà i tempi di compilazione ed il rischio di commettere errori.

Nuova piattaforma per richiesta della cassa integrazione 2024
Da quando si può accedere alla piattaforma per l’invio della CIGA (ecodibasilicata.it)

Un primo annuncio della transizione in arrivo è stato diffuso, per comunicare il rilascio del servizio OMNIA IS, il 26 giugno 2023 ma l’Inps ha ufficializzato la dismissione degli attuali applicativi con la comunicazione 892 del 1° marzo 2024. In questo messaggio viene confermato che dal mese di maggio la domanda andrà presentata esclusivamente mediante la nuova modalità.

Ricordiamo che è possibile inviare la domanda di integrazione salariale ordinaria entro quindici giorni dall’avvio della sospensione o della riduzione del proprio lavoro. E, nel caso di domande riguardanti eventi oggettivamente non evitabili, entro la fine del mese successivo a quello nel quale l’evento si è verificato.

Impostazioni privacy