Carte da gioco materane: ecco la versione che devi trovare assolutamente

Le carte da gioco materane sono la versione di cui non sapevate di aver bisogno. Le dovete trovare assolutamente, ecco perché.

Le carte da gioco sono da sempre uno dei passatemi preferiti di grandi e piccini. Con regole e modalità che vengono tramandate di generazione in generazione e fungono da contenitore sociale per passare ore e ore insieme. Proprio ora che il Natale è vicino, ci sono migliaia e migliaia di famiglie che stanno già organizzando “tornei” anche con soldi in paio.

Come provare subito queste carte da gioco materane
Carte da gioco materane, ecco la versione da provare subito – (ecodibasilicata.it)

Come probabilmente già sapete, ci sono diverse tipologie di carte che fanno parte della nostra tradizione. E che hanno figure e semi diversi in base allo stile che si vuole apportare. Tra le altre, c’è una versione che probabilmente ancora non conoscete ma che dovreste trovare assolutamente. Ossia le carte da gioco materane. Ecco come sono fatte e come utilizzarle per giocare.

Carte da gioco materane: tutto quello che c’è da sapere

Le carte da gioco materane sono esattamente ciò di cui avete bisogno se state organizzando serate natalizie da passare in compagnia. Si rifanno alla simbologia della civiltà dei Sassi, con una rievocazione dei semi spagnoli classici in una veste alternativa e tipica della regione.

Tutti i trucchi e i segreti di queste carte da gioco materane
Carte da gioco materane (@carterlucane.it)(ecodibasilicata.it)

Realizzate dal Museo virtuale della memoria collettiva, questa tipologia di carta va a riprodurre alcuni dei semi e delle figure storiche in maniera diversa. Per esempio, i denari vengono sostituiti dal grano, le spade dai falcetti, le coppe dalla brizzola e la caraffa con il vino.

Il tutto è stato realizzato dal cartapesta Eustachio Santochirico. Che già in passato si era mosso per dar vita al Carro Trionfale del 2 luglio, insieme al grafico Irma Perniola. Anche alcune figure delle carte materane sono state ridisegnate e presentano una veste tipica della cultura di Matera. Per esempio la donna è rappresentata da una contadina in abito locale, il cavaliere in costume della Festa della Bruna, così come il Re.

Ci sono infine carte che riproducono momenti di questa Festa, il tipico pane di Matera, la raccolta delle olive e via dicendo. E se non siete ancora convinti, dovete sapere che il Muv ha anche deciso di riprodurre il Gioco dell’oca e la tombola in chiave materana. Così da passare intere serate in compagnia dei più bei giochi da tavolo seguendo la tradizione immensa che Matera ha da offrire.

Impostazioni privacy