Capi ristretti in lavatrice? Con questi trucchi torneranno come nuovi

Scopri come far tornare nuovi i capi che si sono ristetti in lavatrice. Bastano pochi minuti e riuscirai a recuperarli.

Prima o poi capita a tutti. Si fa un bucato in lavatrice, si calcolano male i tempi e ci si ritrova con maglie o capi ristretti e impossibili da indossare. Un problema che diventa ancora più grande se si tratta del maglione preferito o di quella camicia che si deve usare per un evento importante.

capi ristretti rimedi
Capi ristretti in lavatrice, rimedi utili (ecodibasilicata.it)

Come agire in questi casi? Per fortuna la risposta è semplice e si rifà ad alcuni rimedi casalinghi ma in grado di fare davvero la differenza.

Come recuperare dei capi ristretti in lavatrice

A volte un bucato andato male può portare al restringimento di capi di ogni genere. Dagli strofinacci, alle camicie e fino ai tanti amati maglioni, nessuno sembra essere immune. Il problema è che quando ciò si verifica, oltre al problema del restringimento si ha a che fare con tessuti sfibrati o infeltriti e solitamente più duri del solito. Per fortuna ci sono delle soluzioni che si possono mettere in atto prima di dichiararsi sconfitti e si tratta di rimedi davvero semplici.

capi ristretti
Capi ristretti, rimedi utili (ecodibasilicata.it)

Il primo consiste nell’usare il calore per ammorbidire i tessuti. Per farlo basta inumidirli un po’ e sistemarli sull’asse da stiro. A questo punto si potrà passare lo stesso in modalità vapore senza toccare direttamente il capo. Il vapore serve infatti ad ammorbidire e decontrarre i tessuti che andranno distesi con le mani quando ben caldi. Fatto ciò si potrà far riasciugare il tutto in piano o appeso e con delle mollette che fungano da peso per allungare maggiormente le fibre.

Un altro sistema è quello a base di acqua fredda e aceto e va applicato sui capi rimpiccioliti ma ancora integri o quasi nei tessuti. Per far sì che funzioni è importante riempire una bacinella con acqua e mezzo bicchiere di aceto bianco e immergere il capo rovinato al suo interno.

Fatto ciò basterà far riposare il tutto per circa un’ora e trascorso il tempo lo si potrà stendere in modo da farlo asciugare all’aria cercando di tenderlo con le mani per riportarlo alla sua grandezza naturale. Una volta ripreso basterà rilavarlo e asciugarlo per riavere il capo di un tempo.

Ovviamente questi rimedi funzionano solo su situazioni per le quali è ancora possibile agire e per evitare di buttare un capo che anche se un po’ più stretto può ancora risultare piacevole da indossare. Ciò che conta è averne maggior cura d’ora in avanti per via dello shock subito dai tessuti.

Impostazioni privacy