Cammino di Santiago: come prepararsi e quali sono i costi per un viaggio che dura 30 giorni

È un’esperienza unica, che arricchisce umanamente e spiritualmente. Come affrontare il Cammino di Santiago? Ecco cosa devi sapere.  

Il Cammino di Santiago de Compostela è una delle vie di peregrinazione più importanti della storia e più percorse dai pellegrini. Santiago de Compostela è considerata la terza città santa per la cristianità, dopo Gerusalemme e Roma. La città ha acquisito così tanta importanza nel Medioevo, che il termine pellegrino (come cita Dante Alighieri nella Vita Nova) divenne sinonimo del viandante che si dirigeva a Santiago.

Il cammino di Santiago
Come prepararsi al cammino di Santiago de Compostela (www.ecodibasilicata.it)

Il cammino per Santiago de Compostela non è un’impresa sportiva ma, un’esperienza unica per arricchirsi spiritualmente e vivere lontano dalla consueta quotidianità. Le regioni attraversate dal percorso sono Navarra, La Rioja, terra di vini rinomati, Castiglia-Leòn con i suoi immensi altopiani stepposi e la Galizia, terra verde con una ricchissima tradizione celtica.

Ovviamente tutte le città e i borghi attraversati dal cammino, hanno una ricchezza artistica e culturale immensa. I principali  capoluoghi da attraversare sono Pamplona, Logrono, Burgos, Leòn e Astorga. I luoghi suggestivi sono tanti, ma alcuni paesi sono particolarmente evocativi in quanto legati a leggende o a miracoli come quello di Roncisvalle, legato alle gesta di Orlando e Santo Domingo de la Calzada, sede di una incredibile cattedrale gotica.

Costi e preparazione: come affrontare il cammino di Santiago

Il pellegrinaggio verso Santiago de Compostela ha una durata media di circa 30 giorni. Lungo il cammino, senza equipaggiamento, si spende tra i 600 e i 750 euro, a seconda di tutti gli extra che ci si concede lungo il cammino, soprattutto per mangiare. Il budget giornaliero è compreso tra i 20 e i 30 euro, da avere preferibilmente in contanti per le piccole spese durante il viaggio.

Costi del cammino per Santiago
I costi del cammino di Santiago de Compostela (www.ecodibasilicata.it)

Nella scelta dell’equipaggiamento, è importante non viaggiare con un zaino eccessivamente pesante. È fondamentale acquistare oggetti multiuso leggeri, funzionali per ogni evenienza. Il costo dell’equipaggiamento varia a seconda del marchio e del materiale scelti. I costi per il pernottamento sul cammino sono molto variabili, in quanto dipendono principalmente dalla modalità, dal periodo di prenotazione e dalla tipologia di struttura. Esistono quattro tipologie principali di ostelli sul Cammino di Santiago: parrocchiali, municipali, privati e donativi.

Per chi decide di pernottare in ostelli parrocchiali e municipali, il prezzo medio parte da circa 8 euro a notte. Per gli ostelli privati la cifra minima è di 14 euro a notte, per arrivare anche a 25 euro. Per quanto riguarda gli ostelli donativi, i più economici in assoluto, non è richiesto alcun pagamento, ma viene messa a disposizione una cassetta per lasciare un’offerta a discrezione del pellegrino.

Impostazioni privacy