Bonus Viaggi 2024: le domande partono dal 15 gennaio ed è un delitto perderlo

Se ami i viaggi, di certo non vorrai perderti l’opportunità di accedere a questo bonus. Ecco di che cosa si tratta.

Quando dobbiamo organizzare un viaggio, il nostro entusiasmo sale alle stelle e il periodo che prevede la pianificazione, probabilmente è uno dei più belli in assoluto. Si dice infatti, che «l’attesa del piacere sia essa stessa il piacere». E dobbiamo proprio ammettere che diverse volte nella vita abbiamo sperimentato questa condizione.

Bonus viaggi 2024: come funziona
Bonus viaggi 2024: come funziona (ecodibasilicata.it)

La pianificazione, il fatto di scegliere una meta che desideriamo visitare da tempo, l’idea di poter condividere in viaggio con le persone che amiamo, sono tutti elementi che rendono davvero speciale il viaggio stesso. Sappiamo bene, infatti, come l’idea di fare una semplice escursione abbia avuto il potere di renderci gioiosi e trepidanti, fin da quando eravamo dei ragazzini. 

Proprio il viaggio, effettivamente, porta con sé un carico emotivo e simbolico davvero molto grande, in quanto rappresenta una vera e propria trasformazione da chi eravamo prima, a chi saremo dopo questa esperienza. E se vi dicessimo che esiste un bonus dedicato proprio ai viaggi, che ci permetterebbe di realizzare il sogno di una vacanza, avendo la possibilità di accedere a delle agevolazioni? Tutto questo è possibile nel 2024, grazie proprio al bonus viaggi, le cui domande partono dal 15 gennaio. 

Bonus viaggi 2024: ecco come richiederlo e a chi spetta 

Poter fare un viaggio e avere la possibilità di accedere a un bonus, risparmiando del denaro, è certamente un’idea molto allettante.

bonus viaggi 2024: ecco come accedere
Bonus viaggi 2024: ecco come accedere (ecodibasilicata.it)

Si tratta di un bonus pensato appositamente per i viaggi di istruzione, che permetterà alle famiglie con un Isee inferiore a 5000 €, di avere un’agevolazione economica che può arrivare fino a 150 €. L’iniziativa ha come obiettivo quello di supportare tutti quegli studenti, che provengono da famiglie economicamente svantaggiate. 

In questo modo, si dà la possibilità a questi alunni di poter partecipare ai viaggi di istruzione e alle diverse visite didattiche, usufruendo di un’agevolazione economica. Tutte le famiglie interessate al bonus viaggi 2024, possono presentare la loro domanda a partire dal 15 gennaio 2024, fino al 15 febbraio 2024. La richiesta di agevolazione deve essere inoltrata attraverso la Piattaforma Unica e il sistema SIDI.

Starà poi all’Inps verificare l’Isee delle diverse famiglie che hanno presentato la domanda, per poter garantire un’assegnazione del bonus che sia quanto più possibile trasparente ed accurata. La scuola, cui lo studente appartiene, assegnerà poi un importo massimo di 150 € per persona, da utilizzare per i viaggi di istruzione.

Impostazioni privacy