Bonus 2024, previsti 2000 euro per questa categoria di persone: come richiederlo

Sapevate che nel 2024 ci sarà un bonus che prevede circa 2000 euro per una determinata categoria di persone? Ecco come richiederlo.

Il 2024 è un anno ricco di sorprese, soprattutto per quanto riguarda i bonus emanati dal governo. Se la maggior parte di essi sono stati creati per far fronte alla crisi economica dovuta alla pandemia del Covid-19, per poter venire incontro a coloro che non riuscivano quasi ad arrivare a fine mese, ad oggi la situazione cambia, ma in meglio. Sicuramente molti di essi, considerati attualmente ‘inutili’, sono stati eliminati, emanandone altri di fondamentale importanza.

Come avere il bonus di 2000 euro per le mamme
Arriva il bonus che nel 2024 darà 2000 euro ad alcune categorie di persone (Ecodibasilicata.it)

Ma qual è il bonus del 2024 che prevede l’erogazione di circa 2000 euro? E soprattutto a quali categorie sarà destinato? Vediamolo insieme di seguito.

Bonus 2024: 2000 euro solo per questa categoria di persone

Il bonus di circa 2000 euro di cui parliamo, che sarà erogato nel 2024, è destinato alle donne che sono da poco diventate madri. Come ben sappiamo, chiunque decida di avere un bambino e lavora per un ente statale, ha il diritto di ricevere la maternità, quindi circa 6 mesi di riposo a casa. Ma soprattutto si riesce ad ottenere un aiuto, in termini economici, obbligatorio, da parte dello stato. E, invece, tutte coloro che non hanno occupazione fissa? Che sono casalinghe o lavorano in proprio?

Cos'è il bonus maternità dei Comuni
Maternità dei Comuni: come ottenere il bonus (Ecodibasilicata.it)

Ebbene, a loro spetta il bonus in questione: stiamo parlando della maternità dei Comuni ed è destinato, come sopra detto, a tutte coloro che non hanno un lavoro fisso in azienda, sono casalinghe o inoccupate. A quest’ultime spetteranno gli uguali 5 mesi di maternità che posseggono tutte le donne che lavorano e sono dipendenti.

Il bonus viene erogato dall’INPS, presentando al Comune di residenza la domanda per poterlo ottenere. Ovviamente è stato emanato principalmente per incentivare la popolazione ad aumentare il tasso di natalità e soprattutto per far fronte al problema dell’aumento dell’inflazione, pari a circa il 5,1%. Di conseguenza, è normale che lo Stato cerchi di aiutare il popolo italiano laddove sia possibile.

Nonostante ciò non è ancora certa la somma che ogni madre, nelle condizioni sopra determinate, riceverà in quanto ogni Comune sta ancora aspettando che l’INPS faccia sapere i nuovi importi del bonus. Per quanto riguarda la domanda che viene erogata per la recezione dell’incentivo, prevede che l’ISEE attuale non superi i 20.221.26€. Si pensa quindi che, se l’inflazione ha fatto aumentare il prezzo di tutto ciò che si trova in giro, il bonus che le mamme devono attendere sarà di circa 2.020,85€.

Impostazioni privacy