Bonus 2024 per gli animali domestici: la notizia ufficiale che tutti attendevano

Bonus Animali domestici per l’anno 2024: la nuova legge di Bilancio prevede un sostegno per i proprietari di  cani, gatti e altri “amici” d’affezione.

La società e le sue prerogative non sono immutabili; al contrario, è una realtà fortemente in evoluzione e si adegua, con il passare del tempo, a nuove condizioni e sensibilità. Pensate, ad esempio, quanto è divenuto importante il ruolo degli animali d’affezione, considerati oggi (per fortuna) dei membri effettivi della famiglia.

Bonus animali domestici legge di bilancio 2024
Bonus animali domestici, cosa prevede la legge di bilancio 2024 (www.ecodibasilicata.it)

É obbligatoria l’iscrizione all’anagrafe, le adozioni sono molto più rigide e controllate, per non parlare della severità delle leggi per coloro che li maltrattano o ne abusano. Decidere di accogliere un cane, gatto o altro “amico” domestico è un atto di grande responsabilità. Ovviamente, è l’inizio di un’avventura straordinaria fatta di affetto incondizionato ma comporta anche oneri ben precisi.

Non ci si deve limitare, infatti, a garantire al proprio animale cibo e acqua, ma bisogna assicurargli una vita dignitosa e soddisfare le sue esigenze di specie e razza. Date queste premesse, non è affatto sbagliato che le leggi si adeguino a questo maggiore interesse da parte della società.

Il Governo italiano ha quindi deciso di introdurre una sovvenzione ad hoc nella legge di bilancio per l’anno 2024, proprio per favorire i contribuenti che possiedono animali domestici. Ma tale aiuto economico è subordinato a vincoli precisi di destinazione. Non solo: non è aperto a tutti, solo alcune categoria ne hanno diritto. Scopriamo di più.

Bonus animali domestici 2024, tutte le informazioni: come potrà essere speso e chi potrà usufruirne

Il bonus animali domestici introdotto nella Legge di Bilancio 2024 è destinato a supportare i proprietari nell’affrontare le spese veterinarie che spesso gravano pesantemente sulle tasche del budget familiare.

Bonus animali domestici legge di bilancio 2024
Bonus animali domestici, cosa prevede la legge di bilancio 2024 (www.ecodibasilicata.it)

La sovvenzione economica è subordinata a un fondo di appena 750 mila euro per i prossimi tre anni. In molti lo hanno ritenuto troppo esiguo, tanto da sollevare polemiche sulla sua effettiva efficacia. Proprio perché lo stanziamento è così limitato, non tutti i contribuenti potranno beneficiarne. Bisognerà soddisfare determinati requisiti.

Il proprietario dell’animale dovrà avere un’età superiore a 65 anni e un Isee inferiore a 16.215 euro. Tra le spese veterinarie comprese nel bonus ci sono visite, operazioni chirurgiche, acquisto di farmaci veterinari, analisi del sangue, ecc. É escluso l’acquisto di cibo specifico per animali con allergie (anche se sotto indicazione del veterinario).

La decisione sulle specie eleggibili per il bonus è ancora in sospeso, ma oltre a cani e gatti, ci si aspetta che verranno inclusi anche roditori, furetti e altri piccoli compagni d’affezione. Resta da vedere se saranno inclusi anche rettili, anfibi, invertebrati e animali acquatici.

Bonus animali domestici legge di bilancio 2024
Bonus animali domestici, cosa prevede la legge di bilancio 2024 (www.ecodibasilicata.it)

Oltre al contributo da parte del governo centrale, alcuni enti locali (Regioni e Comuni) si stanno muovendo in favore dei padroni di animali domestici offrendo la possibilità di accedere gratuitamente a specifiche prestazioni veterinarie, contribuendo a contrastare il fenomeno dilagante dell’abbandono e del randagismo. Tra gli interventi a disposizione vi è sovente l’applicazione di microchip e la sterilizzazione di cani e gatti in forma gratuita, specialmente se prelevati da canili e rifugi.

Impostazioni privacy