Bollo auto 2024 troppo caro? Puoi pagarlo a rate: requisiti e procedura per avviare la rateizzazione

Il bollo auto 2024 è troppo caro? Ecco come puoi fare per pagarlo a rate: tutti i requisiti che occorrono per avviare l’iter.

Una delle tasse più odiate dagli automobilisti, ma c’è un modo per pagare il bollo auto a metà? Ecco come procedere per richiedere la rateizzazione per il bollo auto 2024.

Bollo auto 2024 pagamento a rate
Bollo auto 2024 troppo caro?- (Ecodibasilicata.it)

Proprio come l’assicurazione, il bollo auto è una tassa che riguarda tutti gli automobilisti e, esattamente come nel primo caso, è possibile pagarla a rate. Negli ultimi anni infatti il procedimento della rateizzazione è stato esteso sempre a più settori per consentire alle persone di poter pagare le tasse anche in momenti di difficoltà. Pe rilasciato bollo auto 2024 è quindi possibile fare richiesta: ecco quali sono tutte le condizioni per poterlo fare.

Come pagare il bollo auto 2024 a rate? Ecco come fare richiesta e quali sono i requisiti

Proprio come si fa per tantissime altre tasse, anche per il bollo auto è consentito chiedere la rateizzazione del pagamento. Questa spesa, che riguarda tutti gli automobilisti, eccetto i rari casi in cui c’è l’esenzione, si può effettuare a rate con un metodo molto semplice: ecco quale. 

Bollo auto 2024 pagamento a rate
Puoi pagarlo a rate: requisiti e procedura per avviare la rateizzazione- (Ecodibasilicata.it)

Dal 1 marzo 2024, con nuove informazioni sulla rateizzazione del bollo auto, è consentito accedere  a questa forma di pagamento tramite PayPal. La tassa sul possesso dei veicoli a motore non può infatti essere rateizzata, ma deve essere pagata in un’oca soluzione entro i limiti previsti, ma un’alternativa c’è: ecco come procedere.

La tassa di possesso dell’auto va pagata ogni anno all’ente autorizzato a riscuotere il pagamento tuttavia da pochi mesi è consentito utilizzare una forma di pagamento che consente la rateizzazione. Lo strumento per poter pagare il bollo auto 2024 a rate è PayPal, ovvero il metodo di pagamento digitale per trasferire denaro tra i più diffusi al mondo. PayPal è uno dei servizi accettati da Pago PA, la piattaforma della Pubblica Amministrazione, che si occupa di riscuotere i versamenti della tassa automobilistica.

Per poter accedere a PayPal occorre aprire un conto personale e collegarlo a una carta di credito oppure al conto corrente bancario. Una volta fatto questo si accede a PagoPa, anche tramite l’app IO, e si salda il bollo auto scegliendo questo metodo di pagamento. In alternativo si può scegliere PayPal quando si paga il bollo sul sito dell’ACI degli altri enti che riscuotono la tassa automobilistica. Una volta fatto ciò si seleziona la modalità “Paga in 3 rate” che consente di dilazionare il pagamento in 3 rate mensili, senza interessi e costi aggiuntivi.

Impostazioni privacy