Basilicata: fondi per il rilancio delle start-up

Basilicata investe nel futuro: generosi fondi per il rilancio delle start-up locali.

Nel cuore della Basilicata, una scommessa audace e carica di speranza ha preso forma sotto la guida appassionata del presidente Vito Bardi. Con occhio lungimirante, la regione ha abbracciato le immense potenzialità del proprio territorio, dando vita a iniziative che trasmettono una fiducia palpabile nel futuro.

Start-up lucane
Basilicata innovativa: start-up al centro della trasformazione economica (ecodibasilicata.it)

Un esempio lampante di questo impegno è il fondo microcredito varato nel 2018, un valido supporto nella creazione di imprese, nell’incoraggiamento del lavoro autonomo e nel potenziamento dell’economia sociale.

Attivo dal settembre del 2019, questo progetto ambizioso dispone di una cospicua dotazione finanziaria di 20 milioni di euro, agendo come catalizzatore per l’effervescenza economica della regione. Un’opportunità che non solo evidenzia il tessuto imprenditoriale locale, ma che, secondo le parole incisive del presidente Bardi, “stimola la crescita dei territori e la creazione di prodotti e servizi innovativi”.

Investire sul futuro della Basilicata

Il fondo, gestito con maestria da Sviluppo Basilicata spa, si articola in due sezioni saggiamente delineate: Microcredito A e Microcredito B. Il primo si propone di spalancare le porte all’intraprendenza, mirando alla creazione di attività di lavoro autonomo e imprese. Rivolto ai disoccupati residenti in Basilicata, chiede un impegno immediato e una visione chiara verso l’attività lavorativa.

Start-up in ascesa
Crescita e sviluppo: il ruolo delle start-up nella rinascita Basilicata (ecodibasilicata.it)

Il Microcredito B, invece, è il baluardo dell’economia sociale, promuovendo la nascita di nuove attività e sostenendo iniziative già esistenti nel terzo settore. Qui, imprese sociali e individui con un forte spirito solidale trovano un alleato nella realizzazione dei propri progetti.

L’intento è evidente: consolidare la trama economica e sociale della Basilicata, promuovendo un’impresa consapevole e orientata al bene comune. Con un entusiasmo palpabile per il futuro, il presidente Bardi esprime il suo desiderio di assistere giovani del territorio nel percorso verso l’imprenditoria locale.

Le storie di successo di start-up create da giovani imprenditori lucani testimoniano che la Basilicata è un terreno fertile per idee innovative e merita il sostegno istituzionale. Le quasi 600 domande di adesione pervenute finora sono la prova tangibile che il microcredito è un faro luminoso che guida le aspirazioni imprenditoriali della regione.

Le risorse finanziarie, con un importo minimo di 5mila euro e un massimo di 25mila, saranno erogate sotto forma di mutui chirografari a tasso zero. Un supporto concreto che rende il percorso imprenditoriale accessibile a chiunque abbracci con passione il sogno di contribuire al progresso della Basilicata.

Impostazioni privacy