Basilicata arrivano i soldi per i danni del maltempo. Ecco di quanto si parla

Dopo i tragici eventi che interessarono la Regione Basilicata nell’anno 2019, finalmente arrivano gli aiuti che tutti i cittadini attendevano.

È di questi giorni una notizia che riguarda la Regione della Basilicata e, in maniera particolare, della sua ripresa a fronte di quanto successo nel 2019. L’Ufficio per la Protezione Civile della Regione stessa ha adottato ben tre importanti interventi che riguardano precisi Comuni interessati alle calamità dell’anno poco prima citato. Tali aiuti valgono ben 21,1 milioni di euro.

interventi regione basilicata
Arrivano gli aiuti economici per la Regione Basilicata (ecodibasilicata.it)

A rendere pubblica una simile notizia è stato, attraverso l’ufficio stampa della Giunta lucana, il dirigente regionale della Protezione Civile, ovvero Giovanni Di Bello. Secondo quanto dichiarato dallo stesso, sono previsti degli interventi anche di tipo strutturale per ridurre il rischio residuo in quelle aree che sono state danneggiate da simili eventi calamitosi.

Finalmente arrivano gli aiuti per la Regione della Basilicata, cosa sappiamo

Tali aiuti sono stati pensati per tutelare l’incolumità pubblica oltre che privata, ma anche per far fronte ai fabbisogni necessari per ripristinare le strutture pubbliche e private, oltre che le infrastrutture danneggiate. A questi si sommano anche i danni che attività economiche e produttive hanno dovuto subire nel corso di quegli anni. Stesso discorso vale per i beni culturali e paesaggistici.

finanziamenti per i cittadini della basilicata
Aiuti economici in arrivo per i cittadini di alcuni Comuni (ecodibasilicata.it)

Ma non è finita qui dato che Vito Bardi, il presidente della Regione, ha fatto riferimento anche al riconoscimento delle spese necessarie per il ripristino delle abitazioni dei cittadini che hanno sofferto per le calamità naturali. Lo stesso si impegna a garantire, in tal senso, la disponibilità degli uffici regionali competenti affinché l’erogazione dei soldi possa partire già da gennaio 2024.

Un lavoro dovuto grazie all’impegno di più enti

Inoltre, Di Bello ha sottolineato come un simile lavoro sia soltanto il risultato di una collaborazione sinergica tra i Comuni lucani ed il dipartimento nazionale della Protezione Civile. Inoltre, Comuni di Policoro, Valsinni, Miglionico, Bernalda, Nova Siri, Rotondella, Montescaglioso e Pomarico riceveranno il contributo per il ripristino delle abitazioni. Oppure, se questo non è possibile, tale contributo potrà essere usato per l’acquisto di una nuova abitazione.

Stesso discorso, in particolare, vale per i cittadini di Pomarico che hanno presentato già la richiesta di contributi. Infine, è doveroso sottolineare che sono stati impegnati la bellezza di 4,1 milione di euro per consentire al Comune poco prima citato di continuare con gli interventi di messa in sicurezza al fine di superare le situazioni di criticità. Queste sono state le ultime parole di Di Bello.

Impostazioni privacy