Aumento di stipendio e premio in busta paga oltre alla settimana corta: chi sono i fortunati dipendenti

Novità importanti per alcuni lavoratori: si avvicina la possibilità della settimana corta di lavoro, oltre altri vantaggi in busta paga.

Il mondo del lavoro non attraversa certo una fase facile, precariato e bassi stipendi sono quasi la norma per i neoassunti, mentre l’erosione del potere d’acquisto di stipendi e salari continua inesorabile. I dati pubblicati recentemente dall’Ocse confermano che gli stipendi italiani sono al palo da anni e anzi registrano il maggior calo tra i grandi Paesi europei nel periodo post pandemia.

settimana corta 4 giorni lamborghini
Miglioramenti in vista per alcuni lavoratori (ecodibasilicata.it)

Eppure nel confronto tra organizzazioni dei lavoratori e imprese si intravedono anche dei segnali positivi, con accordi che prevedono miglioramenti importanti nei livelli salariali dei dipendenti e nelle condizioni di lavoro negli stabilimenti. La discussione spesso è centrata sulla riduzione, a parità di salario, della settimana lavorativa, apparentemente un sogno, ma che sta diventando realtà in alcune grandi industrie.

Meno lavoro settimanale a parità di salario, dove accade

Proprio nei giorni scorsi è stato firmato un primo accordo tra sindacati e Automobili Lamborghini per un contratto integrativo aziendale, dopo una trattativa lunga un anno. L’accordo sarà sottoposto al referendum tra i lavoratori nei prossimi giorni, ma i dettagli sono comunque molto importanti.

accordo sindacati azienda lamborghini
Un modello sportivo fabbricato nello stabilimento Lamborghini (ecodibasilicata.it)

Nel testo si prevede una riduzione dell’orario settimanale di lavoro, un incremento del salario annuale, l’assunzione di circa 500 persone, il rafforzamento dei diritti e la tutale delle differenze, il percorso di miglioramento degli appalti continuativi dello stabilimento. Quindi per gli operai della fabbrica di Sant’Agata Bolognese si prospetto dei grandi cambiamenti nell’organizzazione del lavoro.

Per gli operai impegnati nello stabilimento si prevede una riduzione delle giornate complessive di lavoro all’anno a seconda dei turni svolti per la produzione. Ad essere interessati nel taglio dei giorni settimanali anche i lavoratori del settore amministrativo e impiegatizio. I più nell’accordo sono previsti anche dei premi di produzione molto consistenti fino a 4mila euro.

Già nella busta paga di dicembre, in via di erogazione, i dipendenti della Lamborghini troveranno un ricco extra: il premio straordinario di oltre 1.000 euro legato ai 60 anni di vita dell’azienda. Tra le novità presenti nell’accordo anche i permessi retribuiti per l’adozione e l’affido di un bambino o per l’inserimento al nido e alla scuola materna di un figlio. È previsto anche un aumento del contributo aziendale pari al 10 per cento valido per il congedo parentale.

Per gli appalti, si punta al miglioramento delle condizioni materiali per i lavoratori con accordi integrativi di secondo livello all’interno dei siti di produzione. Si configura quindi un accordo molto importante che coinvolge i dipendenti della Lamborghini e un altro passo verso la settimana corta, dopo Luxottica.

Impostazioni privacy