Assegno di inclusione, attenti alla nuova truffa: vi azzera il conto con un messaggio

Se percepite l’assegno di inclusione, è molto importante prestare attenzione a questo messaggio. Ecco da cosa difendersi. 

Le truffe sono un qualcosa che accade ormai da anni, e purtroppo sono sempre in agguato, per cui bisogna stare in allerta. I malintenzionati le pensano davvero tutte pur di raggiungere i loro scopi, e purtroppo a discapito di persone totalmente ignare di quanto stia accadendo. Ci sono truffe dal vivo, truffe online e truffe di chi si finge di o un ente, con addirittura falsi siti o messaggi a corredo. L’unico modo per tutelarsi è informarsi, perché in questo modo si è al corrente di quanto accade e ci si può difendere.

assegno di inclusione, truffa
Arriva una nuova truffa: riguarda l’assegno di inclusione, cosa sapere – ecodibasilicata.it

Le truffe preoccupano anche per un altro motivo e cioè l’arrivo di inganni con tanto di intelligenza artificiale. Alcuni esperti affermano che nei prossimi anni potrebbe esserci un incremento di truffe che usano l’IA per spillare denaro agli utenti e ciò che si teme maggiormente è che sono molto difficili da riconoscere. Ecco perché, ancora una volta, è importante sapere che ci sono anche queste cose, in modo da prendere le giuste misure per tutelarsi.

Assegno di inclusione, una nuova truffa è in circolazione: come difendersi

Negli ultimi giorni, come riporta Money, sarebbero diverse le segnalazioni in merito a una truffa che riguarda l’assegno di inclusione.

Da quanto si apprende, si potrebbe ricevere un messaggio sul proprio telefono, in cui chi lo scrive afferma di essere un dipendente dei Servizi socio culturali. Ed, inoltre, esorterebbe il destinatario a richiamare per avere delle info fondamentali. Chiaramente l’intento dei truffatori è che la vittima cada nel tranello e richiami il numero. Lo scopo di questa truffa, infatti, è spillare denaro ai malcapitati.

assegno di inclusione truffa come difendersi
Assegno di inclusione, la truffa via messaggio: come difendersi -ecodibasilicata.it

In questi messaggi il riferimento, seppur vago è quello ai Centri sociali o al Centro per l’impiego, per cui chi ha a che fare con questi enti deve stare maggiormente all’erta. Nel messaggio si chiede di richiamare il seguente numero: 8938930915. In realtà già il numero è sospetto, in quanto non ha nulla a che vedere con i Centri sopraccitati presenti in Italia.

Si tratta in realtà, di un numero a pagamento che richiamando funge da svuota credito della propria Sim. Ecco perché non bisogna fidarsi di messaggi o mail in cui ci sono molta poca trasparenza e tante stranezze. Non bisogna richiamare i numeri né cliccare su link.

Impostazioni privacy