Altro che calciatori, Giuntoli ha un piano rivoluzionario per la Juve: due nomi in arrivo

Giuntoli vuole rivoluzionare la sua Juve. Il dirigente bianconero ha in mente l’arrivo di due nomi, e non sono calciatori.

In questi giorni, tutti gli occhi sono rivolti a quella che è la situazione interna in casa Juventus. Il club bianconero ha appena vinto la Coppa Italia allo Stadio Olimpico di Roma contro l’Atalanta, in una sfida senza esclusione di colpi e che è stata decisa dal gol di Vlahovic ad inizio primo tempo. Tra polemiche arbitrali, pali e tanto altro, la partita è di diritto entrata in un vortice di discussioni e possibili ripercussioni non da poco.

progetti Cristiano Giuntoli Juve
Il piano rivoluzionario di Giuntoli per la sua Juve ANSA FOTO Ecodibasilicata.it

Il grande protagonista è stato Massimiliano Allegri che, ancor prima del fischio finale, ha “sbottato” togliendosi la giacca e inveendo contro l’arbitro. Prima di continuare, secondo le accuse non ancora confermate, contro un procuratore federale, e alcuni componenti dello staff di un emittente televisiva. E per concludere con Cristiano Giuntoli al momento della premiazione, tanto che ora il suo futuro sembra essere appeso ad un filo. Intanto, il dirigente bianconero ha già in mente un piano rivoluzionario per la sua Juve, con l’arrivo di due nomi (e non sono calciatori).

Giuntoli rivoluziona la Juve: in arrivo due nomi nuovi

Secondo quanto riportato da Tuttosport, Cristiano Giuntoli sarebbe pronto a rivoluzionare completamente la sua Juve e a dar vita ad un progetto che punta a tornare alla vittoria nel breve termine. Per la prima sessione di calciomercato estiva da dirigente bianconero, infatti, l’ex Napoli ha deciso di affidarsi a due nomi di spicco.

due nuovi nomi che ha individuato Giuntoli per la Juve
Due nomi nuovi per la Juve di Cristiano Giuntoli ANSA FOTO Ecodibasilicata.it

E non stiamo parlando di calciatori, ma di Michele Sbravati e Matteo Mascetti. Il primo è l’attuale responsabile del settore giovanile del Genova, mentre il secondo è uno scout ad oggi in forza al Bayer Leverkusen. E che ha contribuito alla vittoria storica della Bundesliga della squadra di Xabi Alonso, oltre che al raggiungimento della finale di Europa League.

Staremo a vedere se il piano andrà a buon fine e se dunque Giuntoli potrà circondarsi di professionisti fidati con cui poter dare il via ad una sessione di mercato che vuole puntellare la rosa a disposizione del nuovo allenatore che succederà a Massimiliano Allegri. Che probabilmente sarà Thiago Motta, arrivato da una stagione gloriosa col Bologna culminata con la qualificazione storica alla prossima edizione della Champions League. Staremo a vedere cosa succederà, ma è chiaro che in casa Juve le cose potrebbero cambiare (e non poco).

Impostazioni privacy