Alta velocità: riprendono i lavori in Basilicata, cosa accadrà nei prossimi giorni

Le ultime notizie sull’Alta velocità, riprendono i lavori in Basilicata, cosa bisogna aspettarsi. Tutte le informazioni utili da conoscere.

Importanti novità in arrivo sui lavori per la realizzazione della rete ferroviaria da Alta velocità in Basilicata. Un potenziamento della linea che velocizzerà i collegamenti, favorendo viaggi di lavoro e soprattutto per turismo. Di seguito, vi riportiamo tutti gli ultimi aggiornamenti sui lavori in corso.

alta velocità basilicata
Alta velocità: riprendono i lavori in Basilicata (ecodibasilicata.it)

I lavori di cui ci occupiamo qui, riguardano la linea Grassano-Bernalda, in provincia di Matera, sulla direttrice Potenza-Metaponto-Taranto. È stata aggiudicata la gara per la progettazione esecutiva e la realizzazione dei lavori di velocizzazione della linea ferroviaria.

Di seguito vi riportiamo maggiori dettagli sui lavori per la rete ferroviaria ad Alta velocità in Basilicata. Ecco tutto quello che bisogna sapere.

Alta velocità, riprendono i lavori in Basilicata

I lavori di ampliamento e di velocizzazione della rete ferroviaria in Basilicata, con la realizzazione dell’Alta velocità, rientrano nel programma di ammodernamento delle infrastrutture ferroviarie in Italia promosso da Rfi – Rete ferroviaria italiana e finanziato anche con i fondi del Pnrr. Gli investimenti per i lavori sulla rete ferroviaria della Basilicata ammontano a circa 4 miliardi di euro. Una somma importante per interventi cruciali che miglioreranno la rete e soprattutto i collegamenti della regione, anche con il resto d’Italia.

alta velocità basilicata
I lavori per l’alta velocità in Basilicata (ecodibasilicata.it)

Negli ultimi giorni, Rfi ha assegnato l’appalto dei lavori per la velocizzazione della tratta Grassano-Bernalda al raggruppamento temporaneo di imprese composto da SWS Engineering, Architecna e SIIP. Nello specifico, gli interventi saranno effettuati sulla linea che va da Salandra a Ferrandina, per un tratto di circa 12 km. L’appalto ha un valore complessivo di oltre 239 milioni di euro, finanziati con i fondi del Pnrr.

Con i lavori sarà realizzata una variante del percorso che affiancherà l’attuale tracciato, che velocizzerà la linea e risolverà anche alcuni problemi strutturali di natura idraulica. Inoltre, saranno adeguate le stazioni di Salandra e Bernalda e verrà eliminata una nuova Sotto stazione elettrica. È prevista anche l’eliminazione di due passaggi a livello.

Con il miglioramento dall’infrastruttura e la velocizzazione della linea ferroviaria, sarà possibile garantire una maggiore regolarità nella circolazione dei treni sulla tratta Taranto-Metaponto, anche per i convogli merci lunghi 750 metri. Inoltre, con il lavori sulla nuova linea Alta velocità  e Alta capacità Salerno-Reggio Calabria permetteranno di recuperare fino a venti minuti di tempi di percorrenza sulla direttrice Taranto-Napoli.

Invece, una nuova tratta ferroviaria sarà realizzata da Ferrandina a Matera, per collegare alla linea ferroviaria anche la Città dei Sassi. La conclusione dei lavori è prevista per il 2026.

Impostazioni privacy